| categoria: In breve, Senza categoria

TUMORI/ Piemontese denuncia, la Regione nega la cura salvavita in Lombardia

«Il Piemonte mi nega la cura che mi salverebbe la vita», disponibile solo in Lombardia al Centro nazionale di adroterapia oncologica (Cnao) di Pavia. Lo denuncia Luigi Scudieri, un 57enne piemontese malato di cancro, protagonista di una petizione online su change.org che al momento sfiora le 50 mila firme. «Qualche giorno fa mi hanno diagnosticato un tumore non operabile e non curabile con chemioterapia o radioterapia – racconta l’uomo – L’unica cura per salvarmi la vita è disponibile solo al Cnao di Pavia. La mia Regione di residenza non mi rimborserebbe però la costosissima cura, anche se non fruibile in Piemonte, perché praticata dalla Regione Lombardia. Non mi posso assolutamente permettere di pagare la cura, né posso trasferirmi in Lombardia: aiutatemi a salvarmi la vita, concedendo una deroga per questa particolarissima situazione». Alla petizione hanno risposto sia il ministero della Salute che la Regione Piemonte. Antonio Saitta, assessore regionale alla Sanità, spiega che «al momento l’adroterapia non è una prestazione indicata tra i Livelli essenziali di assistenza (Lea) e non viene erogata in nessuna struttura della Regione Piemonte che, essendo sottoposta a piano di rientro dal debito sanitario (dal 2010, unica Regione del Centro-Nord ad essere in questa situazione), non può rimborsare la spesa ai pazienti che si sottopongono a tale terapia in strutture di altre Regioni». Da parte sua, la Direzione generale Programmazione sanitaria del ministero ricorda che «il ministero della Salute, per garantire a tutti i cittadini l’uniformità di accesso a questa prestazione, sia pure nel rispetto di precise indicazioni cliniche, ha inserito l’adroterapia nei nuovi Lea nazionali, in occasione dell’aggiornamento complessivo delle prestazioni di specialistica ambulatoriale. Purtroppo l’iter di approvazione, con la conseguente entrata in vigore del provvedimento, è ancora lungo e complesso, e attualmente non è possibile quantificare la tempistica».

Ti potrebbero interessare anche:

Bimbo soffocato dalla mozzarella, due avvisi di garanzia
Coree, ambasciate a Pyongyang restano aperte. Nuove minacce di Kim
SCHEDA/ PD, candidati e correnti, mappa e pesi per il congresso
Mandela, la ex moglie Winnie reclama la casa di famiglia
Bulldozer e bombe, l'Isis rade al suolo il sito archeologico di Hatra
Lavitola (compravendita senatori) ai domiciliari dopo due anni



wordpress stat