| categoria: sport

MOTO/ Argentina, Marques vola in pole. Rossi ottimo secondo

Una pole position da vecchi tempi per Marc Marquez davanti ad uno splendido Valentino Rossi e ad un Jorge Lorenzo un pò in affanno per una caduta nelle libere. Dopo una qualifica emozionante, partita in ritardo per la sospensione delle libere4 per motivi di sicurezza legati allo scoppio della gomma morbida della Ducati di Redding, il Gran Premio sulla difficile pista di Rio Hondo in Argentina ha tutte le carte in regole per dare spettacolo. Uno show che sarà condizionato dalla scelta della Michelin di ritirare o meno gli pneumatici soft in gara. Una decisione che potrebbe avvantaggiare Rossi che ha dimostrato di trovarsi molto bene con le hard. «Bisognerà capire cosa decide la Michelin domani – afferma il Dottore al termine della qualifiche – Per ragioni di sicurezza per me non ci faranno correre con le morbide. Se dobbiamo usare la dura correremo con la dura, oggi ero andato bene con queste gomme ma dovremmo fare delle modifiche di assetto». Per quanto riguarda la gara Rossi vede Marquez favorito per la vittoria: «lui è più veloce di me, anche se io sono andato molto bene oggi pomeriggio. Abbiamo un buon bilanciamento e la moto va bene. Sono competitivo e sapevo di poter far bene oggi, l’unico rammarico è che il giro buono era il primo. La moto va benissimo e ho un buon passo, ma domani sarà dura perchè Marquez va un pò di più. Lotterò però di sicuro per il podio» L’autore della pole Marc Marquez vola basso: «stiamo facendo fatica anche se non sembra, l’ultimo giro ho provato un pò di più e sono caduto. Sono contento comunque, mi sento abbastanza bene, dopo le due cadute in quel punto dovrò stare attento domani». Terzo posto per il campione del mondo Jorge Lorenzo che ha preceduto l’altra Honda di Dani Pedrosa e le due Ducati di Andrea Dovizioso e Andrea Iannone: «la caduta nelle libere non mi ha messo nella condizione migliore, però rispetto a ieri è andata molto meglio, ma la prima fila è una buona posizione per domani».

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Cerci poi Menez, colpaccio del Milan a Palermo
Roma, Spalletti: "Zeman su Totti? Rabbrividisco"
Gigi Buffon nella storia, suo il record di imbattibilità
MOTO/ In Texas domina Marquez davanti a Lorenzo. Rossi e Dovizioso vanno k.o
La Fiorentina raffredda la Roma, 1-0
MILAN E L'EUROPA A RISCHIO, OGGI UDIENZA UEFA



wordpress stat