| categoria: Dall'interno

Ancora un balcone crollato nella newtown aquilana

Ancora un balcone crollato nelle new town costruite dopo il sisma del 2009 all’Aquila e ancora nella stessa zona già oggetto di fatti simili, il quartiere di Cese di Preturo. E’ accaduto stamattina, domenica: un uomo, dipendente di un’azienda privata, intorno alle 8 stava passeggiando con il proprio cane quando ha avvertito un rumore sordo. Voltandosi, si è reso conto del crollo del balcone in un condominio che già era stato chiuso ed evacuato proprio per il rischio di fatti simili. Il balcone che si è staccato dalla facciata è assolutamente simmetrico a quello del primo crollo: di fronte, al secondo piano, piastra 19.

Dopo la segnalazione, i vigili urbani si sono recati immediatamente a Cese di Preturo, in via G. Maria Volonte’- piastra 20. E’ stata interrotta la circolazione ed evacuata l’area sia per il transito veicolare che pedonale. Ovviamente sono state avviate anche le necessarie verifiche, da parte dei vigili del fuoco e di altri tecnici.

LE INDAGINI – Sui balconi crollati di recente è stata aperta un’inchiesta bis della Procura nei riguardi di funzionari del Comune nell’ambito di quella, principale, condotta dal pm Roberta D’Avolio con 37 indagati per frode, truffa e falso, iniziata con il crollo del balcone nel progetto Case di Cese di Preturo e poi estesa a similari problematiche costruttive delle abitazioni antisismiche, realizzate nel post terremoto. Ovviamente quest’ultimo crollo andrà a corroborare il fascicolo d’indagine già aperto.

Ti potrebbero interessare anche:

Ravenna, anziana rimane chiusa nel cimitero, cerca di uscire e muore
Veneto Banca, socio si riprende i soldi. Arrestato per tentata rapina
Vacanze low cost ad agosto, è la Sicilia la Regione del risparmio
Ravenna, ragazza ubriaca violentata e filmata da due stranieri: arrestati
PENTOLE E FORNELLI, RIEMERGE LA FOCACCERIA DI HIMERA
LE NUOVE TENDENZE/ TRIONFA IL RISTOTAINMENT



wordpress stat