| categoria: In breve, Senza categoria

GB/ Leader del Labour in Scozia rivela: “Sono lesbica”

Si moltiplicano i coming out di leader gay al vertice dei partiti politici in Scozia: l’ultimo caso è quello di Kezia Dugdale, giovane numero uno del Labour scozzese, filiazione largamente autonoma del Partito laburista britannico, la quale in un’intervista a un magazine ripresa oggi dal Mail on Sunday si è dichiarata lesbica. «Ho una partner donna, non ne parlo molto perché non ne sento la necessita», ha detto Dudgal, aggiungendo peraltro che la stabilità della sua vita privata è una delle ragioni per cui si considera «generalmente calma, quasi serena». Di recente si è dichiarata lesbica pure Ruth Davidson, leader della branca scozzese del Partito Conservatore, mentre Patrick Harvie, copresidente dei Verdi di Scozia, si è definito «bisessuale». Ultimo in ordine di tempo prima di Dugdale, è stato David Mundell, altro esponente Tory in Scozia e ministro degli affari scozzesi del governo Cameron, il quale ha fatto coming out poche settimane orsono rendendo pubblica la propria omosessualità.

Ti potrebbero interessare anche:

Cadavere donna dentro bagagliaio auto, fermato l'ex
GIORNO DELLA MEMORIA/ Storico Usa di origine ungherese restituisce onorificenza
SANITA'/ La Regione Lazio studia il modello svedese
Ultra, lettera con proiettile al quotidiano Libero
CONSUMI/ Meno auto più iphone, come cambiano i gusti degli italiani
Maltrattamenti, maestre d'asilo arrestate a Piacenza



wordpress stat