| categoria: Senza categoria, sport

PREMIER/ Ranieri vince ancora, Leicester a +7

Il sogno continua, grazie al quarto 1-0 di fila: specializzato ormai nelle vittorie di misura, il Leicester supera anche l’ostacolo Southampton per allungare in vetta alla Premier League. Quando mancano solo sei giornate al termine salgono così a sette le lunghezze di vantaggio sul Tottenham, secondo. Sette come i punti di ritardo dalla quota salvezza che le Foxes, all’epoca ultime, accusavano esattamente 365 giorni fa. In un anno, la scalata più clamorosa che abbia vissuto il calcio inglese. Propiziata oggi dal gol, il primo quest’anno, del capitano Wes Morgan, 32enne difensore giamaicano. Il più bel regalo di compleanno al presidente del club, l’impronunciabile thailandese Vichi Srivaddhanaprabha, che prima della partita ha voluto regalare a tutti i tifosi birra e doughnuts. Lo sprint finale è cominciato, e il Leicester – seppur non più elettrico e brillante come due mesi fa – continua a vincere. Se Jamie Vardy non segna più (ultimo gol risale ad un mese e mezzo fa), ci pensano i suoi compagni. Bravi anche a difendere il vantaggio nel secondo tempo, chiudendo ancora senza reti al passivo, a conferma della solidità difensiva (solo sei gol nelle ultime 14 partite). «Avevo detto ai giocatori che era il compleanno del presidente, e che meritava un regalo speciale – le parole di Ranieri a fine gara -. Stiamo sognando, se continuiamo a lottare possiamo ottenere qualcosa. Ma dobbiamo restare calmi e mantenere i piedi per terra. Se gli altri si dimostreranno migliori di noi, ci congratuleremo. Non voglio pensare alla vittoria finale, ma solo al prossimo incontro. Abbiamo la possibilità di vincere quest’anno, ma dobbiamo essere professionisti».

Ti potrebbero interessare anche:

Rcs, perdite dei nove mesi in calo (175 milioni)
Falque e Iturbe lanciano la Roma, 2-0 al Frosinone
Hannover, sgomberato treno per oggetto sospetto
Torna la serie A, allenatori in bilico
OLTRE OGNI LIMITE/ Sesso in strada all'Ostiense all'ora di cena
SCUOLA/ Prima giornata nazionale contro bullismo e cyberbullismo



wordpress stat