| categoria: sport

Seconda vittoria di fila per il Torino: 2-1 con l’Atalanta

Il Torino sfata il tabù Olimpico e, dopo quasi tre mesi, torna a vincere in casa. Il 2-1 all’Atalanta regala alla squadra di Ventura il secondo successo consecutivo, dopo quello in trasferta contro l’Inter, e rimette a posto una classifica che rischiava di diventare pericolosa. Per i bergamaschi, invece, l’appuntamento con la salvezza è soltanto rimandato: la squadra di Reja è uscita sconfitta dal campo ma ha comunque disputato una buona partita, costringendo l’avversario a qualche brivido di troppo nel finale.

Ventura aveva chiesto al Toro continuità di risultati, per confermare quanto di buono visto la scorsa settimana a San Siro, ed è arrivata una vittoria di sostanza, grazie alle reti di Bruno Peres nel primo tempo e di Maxi Lopez a inizio ripresa. Nel mezzo qualche buona giocata, con Acquah e Obi preferiti – e a ragione – ai giovani talenti Benassi e Baselli, entrati nella ripresa ma ancora troppo timidi per fare la differenza.

I due titolari hanno dato ragione alle scelte del tecnico, mettendo in difficoltà il centrocampo bergamasco e creando con Acquah l’azione del vantaggio di Peres, partita sul filo del fuorigioco. L’Atalanta ha giocato una partita ordinata, affidandosi soprattutto alle iniziative di Gomez, vivace e intraprendente, e di Pinilla. Dopo un inizio tutto di marca granata, i più pericolosi erano stati proprio i nerazzurri con Pinilla e Dramè. Alla fine sono stati gli episodi a decidere il risultato e il gol del vantaggio granata, arrivato nel miglior momento atalantino, ha indirizzato il match. Un successo che conferma il buon momento di forma dei granata, con Maxi Lopez e Bruno Peres a tratti incontenibili: buone risposte anche da Padelli, incerto soltanto sulla punizione con cui nel finale di gara Cigarini ha accorciato le distanze, ma decisivo in almeno un altro paio di interventi.

La colpa dell’Atalanta è soltanto quella di avere riaperto troppo tardi la partita, credendoci davvero soltanto nel finale, quando i granata, complice anche la stanchezza e il caldo della giornata primaverile, si sono abbassati troppo, senza riuscire a sfruttare i contropiede come avrebbero dovuto. Una delle sgroppate di Peres ha però il merito di costringere De Roon a fargli fallo. Già ammonito, si becca il secondo giallo e lascia in dieci in compagni, che devono così dire addio al sogno della rimonta.

Ti potrebbero interessare anche:

Passo falso Fiorentina, la "rivelazione" Catania ne approfitta
Empoli show, espugna Bologna e vede l'Europa
SORPRESA/ Inter ko a San Siro con il Sassuolo
Formula 1, ecco la nuova Ferrari SF16-H
Serie B: poker del Verona, vittorie Carpi e Frosinone
Super azzurre fanno tris ad Aspen, è record Italia



wordpress stat