| categoria: Scuola

Nasce l’università per l’alta formazione on line e gratuita

Nasce eduopen.org per l’alta formazione on line, creato da 14 università italiane e supportato dal Ministero dell’Istruzione

Nasce l’università on line e gratuita. Il lancio del sito web è previsto giovedì 21 aprile, basterà digitare sulla tastiera del Pc collegato ad Internet l’indirizzo www.eduopen.org, il primo portale italiano di corsi universitari gratuiti e aperti a tutti, creato dagli atenei e supportato dal Miur. La piattaforma e i corsi MOOCs offerti sono il risultato di un progetto realizzato da 14 università pubbliche italiane con la collaborazione dei consorzi Cineca e Garr.
Lo rende noto il Ministero dell’Istruzione con apposito comunicato stampa nel quale si precisa che la presentazione avrà inizio alle ore 14.00, presso la Sala della Comunicazione del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca in viale Trastevere, 76/A, e sarà trasmessa in diretta streaming su www.eduopen.org. Attualmente è consultabile solo in lingua inglese ma per il giorno della partenza ufficiale il portale sarà ottimizzato anche in lingua italiana.
L’iniziativa di alta formazione online sarà presentata da Maurizio Ricci, rettore dell’Università di Foggia, Angelo O. Andrisano, rettore dell’Università di Modena e Reggio Emilia, Gaetano Manfredi, presidente Crui, Emilio Ferrari, presidente del Cineca, Sauro Longhi, presidente del Garr, e Tommaso Minerva, coordinatore del progetto EduOpen. La prima parte della presentazione sarà dedicata alla stampa.
A seguire, saranno approfonditi i tanti aspetti innovativi del progetto di e-learning, con interventi di rettori delle università aderenti: Università Aldo Moro di Bari, Politecnico di Bari, Libera Università di Bolzano, Università di Catania, Università di Ferrara, Università di Foggia, Università di Genova, Università Politecnica delle Marche, Università di Modena e Reggio Emilia, Università di Milano-Bicocca, Università di Parma, Università di Perugia, Università del Salento, Università Ca’ Foscari Venezia.

Ti potrebbero interessare anche:

Si stacca una finestra e ferisce uno studente in liceo a Canicattì. Crollo all'Università a Pescara
Allarme sexting e cyberbullismo nelle scuole
Il Comune di Avezzano apre le porte a quaranta ragazzi per l’alternanza scuola-lavoro



wordpress stat