| categoria: sport

Barcellona ne fa 8 al Deportivo. Poker di Suarez

Un Barcellona straripante riprende a correre dopo un mese da incubo, scatenando la propria furia sul Deportivo: quattro gol di Suarez, uno di Rakitic e un sigillo a testa per Messi e Neymar. Così la squadra di Luis Enrique travolge il Depor, interrompendo la serie negativa di tre k.o. consecutivi e mantenendo la vetta della Liga a prescindere dai risultati di Atletico e Real. Al “Riazor” detta legge un Suarez famelico, che sale a quota 30 reti tornando a minacciare il primato di CR7 in classifica marcatori.
uragano blaugrana — I catalani partono decisi e trovano la via del gol dopo appena 11’ con Suarez. Sprecata la prima occasione al 7’ (sinistro di poco a lato), l’uruguaiano fa centro al secondo tentativo deviando sotto misura un tiro dalla bandierina nonostante l’azione viziata da un fallo non rilevato su Sidnei. I fantasmi delle ultime settimane si ripropongono quando, complice la traballante retroguardia blaugrana (peraltro oggi priva dello squalificato Piqué), Oriol Riera e Borges si divorano due facili opportunità per il pareggio. Ma la MSN mostra di essere tornata a regime con giocate in velocità e rapide verticalizzazioni che esaltano il fiuto del gol del “Pistolero”, nuovamente a segno al 24’ su un delizioso assist di Messi.

“pistolero” scatenato — Incontenibile l’uruguaiano anche nella ripresa: assist per il 3-0 di Rakitic al 48’ e, sei minuti dopo, tripletta servita dall’ennesimo filtrante della Pulce. Lo show dell’uruguaiano prosegue al 64’, questa volta su suggerimento di Neymar. Poi è la volta di Messi, che al 72’ deposita a porta vuota il pallone del 6-0 su assist, manco a dirlo, di Suarez. A dieci minuti dal termine, subito dopo il 7-0 firmato da Bartra con una percussione che taglia in due la tramortita difesa galiziana, Neymar completa la festa della MSN tornando al gol dopo un digiuno di cinque partite. Anche stavolta l’assist è di Suarez, autentico incubo del “Riazor”. Il segnale è forte e chiaro: il Barça è tornato.

Ti potrebbero interessare anche:

TENNIS/ Roland Garros, Errani-Vinci ko nella finale del doppio
Caos Parma, per i dipendenti peggio della crisi Parmalat
L'Inter non si ferma, 3-1 al Cagliari in Coppa
Sci: Goggia non si ferma, vince anche superG ad Aare
CHIEVO SCIUPA SUPERIORITÀ, BLOCCATO DA SASSUOLO
CHAMPIONS, ROMA AL TAPPETO A PLZEN E AVANTI A LUCI SPENTE



wordpress stat