| categoria: sanità

Alzheimer, mezzo milione di italiani colpiti, dieci miliardi il costo dell’emergenza sociale

La malattia di Alzheimer sta assumendo in Italia sempre più “la dimensione di una vera emergenza nazionale”. A dirlo è un’indagine dell’Associazione italiana malattia di Alzheimer (Aima) e del Censis, secondo cui i malati nel nostro Paese sono circa 500/550 mila, e il loro costo diretto sul sistema sarebbe di 10 miliardi di euro all’anno.

Lo studio ha avuto come obiettivo quello di “analizzare l’evoluzione negli ultimi 16 anni della condizione dei malati e delle loro famiglie”. Dal confronto con le precedenti indagini, si è visto che in media i malati con Alzheimer sono sempre più anziani (73,6 anni nel 1999, 77,8 anni nel 2006 e 78,8 anni nel 2015) e allo stesso tempo lo sono anche famigliari e amici che si prendono cura di loro, i cosiddetti caregiver (53,3 anni nel 1999, 54,8 anni nel 2006 e 59,2 anni nel 2015). Il costo medio annuo per paziente, che comprende sia i costi famigliari che quelli a carico del Ssn, è di circa 70.500 euro, di cui il 73,2% è relativo a costi indiretti (51.645 euro).

Ti potrebbero interessare anche:

Cadute in casa "killer", un anziano su tre rischia la frattura del femore
STAMINA/ I genitori: mostreremo i certificati con l'efficacia delle cure
Neonata morta, l'atto di accusa dell'assessore Borsellino
Arrivano le pagelle (solo tecniche) per i dg di ospedali e Asl lombardi
Sorpresa, l'Italia "esporta" operatori sanitari
FARMACIE: CRIBIS, UNA SU TRE PAGA IN RITARDO I FORNITORI E IL TREND PEGGIORA



wordpress stat