| categoria: Roma e Lazio, Senza categoria

ELETTORANDO/ Bertolaso non molla. “Ho affrontato i khmer rossi, non mi spavento”

Il giallo delle candidature del centro destra continua. Nel giorno della apertura da parte di Giorgia Meloni della “sua” campagna elettorale Guido Bertolaso dopo aver fatto anticamera a Palazzo Grazioli si presenta in Parlamento scortato da Rotondi, l’ultimo del Dc su piazza e annuncia: non mollo. “Io vado avanti sono tranquillo e sereno. Il presidente Berlusconi mi ha ribadito il suo sostegno. So che la mia candidatura dà fastidio, soprattutto a chi è sempre stato nei consigli comunali o in Parlamento». Bertolaso nei fatti è ancora il candidato ufficiale di Forza Italia alle comunali di Roma e ribadisce la sua volontà di andare avanti tutta. «Ma vi pare che uno come me che ha avuto tre medaglie d’oro al valore civile, quattro lauree honoris causa, 57 cittadinanze onorarie in tutta Italia, che si è trovato di fronte i Khmer rossi, che ha affrontato situazioni drammatiche come i bambini che muoiono in Africa o come i terremoti, si può preoccupare dei problemi della politica? – aggiunge – Io mi occupo dei problemi di Roma, delle buche, della sporcizia e perchè no del Tevere balneabile, anche se su questo tutti mi prendono in giro. Ma chi l’ha detto che non possa tornare ad essere il bel fiume che era un paio di secolo fa». Non si risparmia una stoccata alla Meloni chepresenta la sua campagna elettorale al Pincio: «Un luogo molto bello e prestigioso. Ma io lancerò la mia campagna dalle periferie». I sondaggi? «Il risultato vero lo vedremo il 5 giugno». Nell’ufficio di presidenza di Forza Italia, riunito a palazzo Grazioli, l’ex premier ha chiesto, e naturalmente ottenuto, di avere «un pieno mandato a cercare una convergenza» tra le forze politiche della coalizione. Berlusconi incontrerà quindi gli altri leader dei partiti del centrodestra Giorgia Meloni (Fratelli d’Italia) e Matteo Salvini (Lega). Un modo per superare le divisioni presenti dentro Fi, fra chi – col ritiro di Guido Bertolaso dalla corsa al Campidoglio sempre più imminente – punterebbe su Giorgia Meloni e chi invece su Alfio Marchini.
Alla fine, dunque, la decisione finale di Berlusconi è probabile che slitti ancora di qualche giorno. «L’obiettivo è l’unità del centrodestra», ha spiegato Renato Brunetta lasciando la riunione. Per quanto riguarda i tempi degli incontri con il resto dei leader del centrodestra, Paolo Romani, capogruppo di FI al Senato, ha spiegato: «Dipenderà dal calendario che fisserà Berlusconi. Fermo restando le candidature di Bertolaso e Meloni – ha poi ribadito Romani – Berlusconi ha ricevuto il mandato per incontrare tutti».
L’ex capo della Protezione civile era arrivato a palazzo Grazioli, ma secondo quanto trapelato pur essendo rimasto nell’edificio, non avrebbe partecipato alla riunione dell’ufficio di presidenza del partito berlusconiano. Dopo la frenetica giornata di mercoledì 20 aprile, passata tra decisioni prese e ripensamenti, bozze di accordi (quello sulla federazione dei partiti di centrodestra) e nuove impuntature, la situazione deve essere sciolta, visto che oggi, alle 18, alla terrazza del Pincio, Giorgia Meloni lancia la sua campagna elettorale. Gran parte di Forza Italia spinge Berlusconi per convergere sulla leader di FdI, ma l’ex Cavaliere – che pure sembrava essersi ormai piegato a questa soluzione – non ha del tutto mollato l’idea di convergere su Alfio Marchini, che nei sondaggi avrebbe più chances di battere Virginia Raggi del M5s al ballottaggio. Secondo Matteo Salvini, leader leghista, «Bertolaso ormai è fuori. Non ho parlato con Berlusconi, ma se vuole il mio telefono è acceso». Pronto a convergere sulla Meloni anche Francesco Storace, leader della Destra: «Spero finisca la stagione dei veti incrociati».

Ti potrebbero interessare anche:

BASKET NBI/ Bryant quarto marcatore di sempre
NAPOLI/A Natale Maschio Angioino aperto il 25 e planimetria per strade presepi
Sel assedia Marino e il vicesindaco: la Giunta cambi
Eataly all'Expo senza gara? Cantone indaga
ARTIGIANATO/ Tra tessitura e riciclo creativo torna a Roma "Abilmente"
Beyoncè a Milano il 18 luglio, data unica italiana



wordpress stat