| categoria: Dall'interno

La bufala di Zara, buoni sconto fasulli su whatsapp

Ricevere un buono acquisto da 150 euro per gli store Zara è un’occasione che fa gola a molti, tanto più se per ottenerlo basta rispondere a poche e semplicissime domande direttamente dal proprio smartphone. Ma attenzione, di altro non si tratta che dell’ennesima bufala con i contorni della truffa che sta girando negli ultimi giorni su Whatsapp.
Il procedimento è semplice ed in tutto simile a quello di cui vi avevamo già parlato per quanto riguardava un’analoga truffa H&M. Sul telefono arriva un messaggio con l’anteprima del buono sconto, uno short link su cui cliccare e il messaggio rassicurante dell’amico che lo ha inviato con scritto “Appena preso”. Cliccando sul link ci si collega al quiz, che chiede con quanta frequenza si acquista da Zara e altre domande sulle abitudini di consumo. Una volta risposto, per ottenere l’agognato buono bisogna inviare il messaggio a dieci contatti o tre gruppi prima dello scadere del tempo. Peccato che poi i buoni a disposizione risulteranno esauriti, ma si viene invitati a partecipare ad altri quiz. Il rischio è quello di vedersi attivati dei servizi in abbonamento, e quindi a pagamento, che possono prosciugare il traffico telefonico. Il consiglio è di non cascare nella trappola, ma nel caso sia ormai troppo tardi, è sempre meglio contattare il proprio operatore telefonico e chiedere di disdire tutti i servizi in abbonamento.

Ti potrebbero interessare anche:

Il sindaco di Padova ai nomadi: ve lo pago io rimpatrio
Papa Francesco accoglie 150 senzatetto nella Cappella Sistina: "Questa è casa vostra"
Diciottenne ucciso a Catanzaro, movente è debito di 10 euro
Lotteria Italia: dal 2002 non ritirati premi per 26 milioni di euro
Biobuste, il ministero della Salute: "Sì al sacchetto da casa, ma solo se nuovo"
TARANTO: CHI È TAMBURRANO L'EX PRESIDENTE DELLA PROVINCIA ARRESTATO



wordpress stat