| categoria: Dall'interno

Traffico cuccioli da Ungheria scoperto da Forestale

Nove cuccioli di razza bouledogue francese, barboncino e chihuahua, trovati in uno stanzino racchiusi in scatole di plastica, privi di microchip e documenti sanitari, sono stati sequestrati dagli agenti del Corpo forestale dello Stato in tre abitazioni tra cui quella di un pregiudicato di Melegnano (Milano) e della sua fidanzata, L’indagine è stata coordinata dalla Procura della Repubblica di Lodi. Uno degli indagati non è nuovo a commettere reati di maltrattamento di animali ed il traffico internazionale di cuccioli: già in altre due occasioni aveva subito denunce con perquisizioni e sequestri di cuccioli. Questa volta le indagini svolte dal Corpo forestale dello Stato hanno permesso di individuare anche i complici, con ruoli diversi alle varie fasi dell’attività: dai viaggi in Ungheria per il trasporto illegale dei cuccioli, alla gestione delle compravendite con annunci su internet con foto dei cuccioli ed indicazioni false riguardo la loro origine.

Ti potrebbero interessare anche:

'Ndrangheta, via libera di Caracas all'estradizione di Aldo Micciché
In Puglia una donna su 4 subisce violenza, 6 su 10 minacciate
YARA/ Respinte le richieste della difesa, Bossetti a processo il 3 luglio
Papa in Piazza San Pietro per messa del giorno di Pasqua
STOP CLASSI GHETTO MONFALCONE.BUSSETTI,SCUOLA INCLUDE
FECONDAZIONE: 'STOP TURISMO RIPRODUTTIVÒ, CON DDL PILLON CARCERE DA 3 A 6 ANNI



wordpress stat