| categoria: sport

Udinese-Torino 1-5: Jansson, Acquah, doppio Martinez e Belotti, che manita

E l’Udinese scopre la paura: sconfitta e umiliata dal Torino, gioca la peggior partita del suo precario campionato e ora si ritrova a sperare che la Sampdoria fermi il Palermo. Altrimenti sono guai. Prima del via, la curva srotola striscioni pieni di orgoglio a 40 anni dal terremoto: “Tremò la terra che distrusse le case, a morire quel giorno furono in tanti, ma siamo friulani e andammo avanti”. E ancora: “6 maggio 1976-6 maggio 2016, il Friuli si piega, ma non si spezza”. Ma la squadra non mostra l’orgoglio dei suoi tifosi. È impacciata, impaurita, fallosa: lascia il comando della partita al Torino che non si aspettava di certo un avversario così remissivo. Dopo il gol sbagliato da Matos al 7’ su lancio di Edenilson, l’Udinese in pratica esce dalla partita. E il Toro non molla di un centimetro, spingendo con Peres, per l’occasione spostato a sinistra per fare posto a Zappacosta sulla fascia opposta. Dopo un gol ingiustamente annullato a Belotti (tenuto in gioco da Adnan), Jansson firma l’1-0 e la prima rete in A, un poderoso stacco di testa su angolo di Gaston Silva e dormita di Danilo. La squadra di Ventura non si accontenta, capisce che potrebbe anche chiudere in fretta la gara. E al 45’ Acquah, uno dei migliori, raddoppia sfruttando la dormita di Badu e Adnan che lo lasciano avanzare indisturbato e tirare un gran destro imprendibile per Karnezis.
Martinez, Belotti e Jansson, tutti a segno contro l’Udinese. Ansa

IL CROLLO — Il secondo tempo sembra cominciare in modo diverso, a causa del gol di Felipe. Ma è solo un’impressione: l’Udinese non ha il tempo di capire come raggiungere il pari che si trova ancora sotto: lancio di Acquah per Martinez, che, dopo che Felipe scivola, mette a sedere Danilo e segna. Finisce qui: c’è tempo per il contropiede vincente di Belotti rincorso penosamente da Adnan e per il 5-1 finale, ancora di Martinez. Finisce con i tifosi che voltano le spalle al campo e l’Udinese che riscopre la paura.

Ti potrebbero interessare anche:

Moto GP: Italia e Rossi a terra, Lorenzo fa tris al Mugello
Del Piero potrebbe dire addio al Sydney, la fine della carriera di avvicina?
Derby della Lanterna rinviato, si rigioca il 24
LA FRANCIA È UN'ALTRA COSA, PRIMO KO ITALIA DI MANCINI
ROMAGNOLI GELA GENOA,MILAN AGGANCIA LA CHAMPIONS
INTER BEFFATA NEL FINALE, È 1-1 COL CHIEVO



wordpress stat