| categoria: Roma e Lazio, Senza categoria

Ordinanza balneare, accessi a spiagge con varchi pubblici ogni duecento metri

E’ stata adottata dal commissario capitolino Francesco Paolo Tronca, e pubblicata sui siti internet di Campidoglio e X Municipio, l’ordinanza balneare relativa alla stagione 2016, che partirà domani primo maggio e terminerà il 30 settembre. L’ordinanza disciplina, tra le altre cose, l’accesso alle spiagge, gli obblighi dei concessionari, gli orari di apertura degli stabilimenti, il servizio di assistenza e salvataggio, gli orari per gli spettacoli e la musica, il libero accesso al mare
Per quanto riguarda l’accesso alla battigia, l’ordinanza della stagione balneare 2016 specifica che “l’accesso e’ libero in ogni orario per tutto l’anno mediante varchi pubblici ogni 200 metri di costa. Laddove nel raggio di 200 metri non siano presenti spiagge libere e’ obbligatoria la realizzazione di un varco”. L’accesso è libero e gratuito attraverso gli ingressi degli stabilimenti. “E’ vietato – si legge ancora – chiudere o ostacolare l’ingresso dello stabilimento destinato al libero accesso con cancelli, porte, barriere o altre installazioni”. Rimane il divieto introdotto nell’ordinanza 2015, di esporre all’ingresso degli stabilimenti indicazioni come “biglietteria”, “biglietti”, “ticket” o “titoli d’ingresso”.

Ti potrebbero interessare anche:

Ifil-Exor: condannati Gabetti e Grande Stevens
Usa, slitta di un anno la norma chiave della riforma sanitaria di Obama
La semplificazione secondo Zinga. "Meno leggi e più testi unici". Ma il Consiglio può rest...
Marino, Causi vice? Ottimo tecnico, è saggio e equilibrato
La Garbatella compie 96 anni. Catarci: per la prima volta Comune assente
IL PUNTO/ L’onestà non basta. Servono strategie e i grillini forse non ne hanno



wordpress stat