| categoria: In breve, Senza categoria

Una “coda” di Mafia Capitale a Sabaudia?

La notizia è di un giornale telematico locale, H24 Notizie. Un ex assessore del Comune di Sabaudia sarebbe stato ascoltato nei giorni scorsi a Roma, come persona informata sui fatti, dal procuratore aggiunto Paolo Ielo, che da mesi indaga sui fatti di “Mafia Capitale”. Sarebbe stato aperto un fascicolo, per ora senza persone iscritte nel registro degli indagati, a seguito di due denunce sporte tra il 2014 e il 2015 proprio dall’ex Assessore presso gli uffici della Squadra Mobile di Latina. Nelle dettagliate segnalazioni, venivano raccontati episodi legati ad appalti e quindi assegnazioni a coop legate a Salvatore Buzzi a partire dal 2002. Ma nelle segnalazioni ci sarebbe molto di più e si farebbe riferimento, seppur non in riferimento a Mafia Capitale, anche all’assegnazione di appalti recentemente.

Ti potrebbero interessare anche:

FIAT/ Termini Imerese, accordo per la cassa in deroga (6 mesi)
MALTEMPO/ Elicottero salva 11 persone bloccate nel Bellunese
INFRASTRUTTURE/ Sindaco di Latina, da Renzi schiaffo inaccettabile
ELETTORANDO/ Lista Pd, con Giachetti candidati 12 ex consiglieri
Restyling alla Uil scuola di Viterbo, Silvia Somigli è il nuovo segretario
Vodafone down in Italia, problemi a fisso e mobile



wordpress stat