| categoria: Roma e Lazio

Tavolini bloccano ambulanze: tre denunce in un mese per ristoratore Trastevere

I tavoli apparecchiati in strada bloccavano il passaggio dei taxi e dei mezzi soccorso. I lampioncini (13 in tutto, compresa una telecamera) ancorati alla facciata del palazzo deturpavano lo stabile vincolato dalla Sovrintendenza. I vigili del I gruppo, insieme ai tecnici del municipio I, mercoledì hanno fatto visita per l’ennesima volta a uno degli esercenti più indisciplinati di Trastevere. Il titolare del ristorante “La Rampetta”, in vicolo del Piede, una traversa di via della Paglia a poca distanza da piazza Santa Maria in Trastevere, è incappato così nella terza denuncia penale in meno di due mesi. “Questo esercente, sprovvisto del permesso per l’occupazione del suolo pubblico, aveva già subito diverse rimozioni e due denunce – spiega il minisindaco della City, Sabrina Alfonsi – l’ultimo intervento risale al 12 aprile scorso. Ciononostante il proprietario si ostinava a rimettere i tavoli in strada, sbarrando l’unico vicolo di accesso alle strade circostanti. Stavolta abbiamo rimosso anche le lampade abusive. Senza illuminazione sarà più difficile che possa rimettere i tavoli in strada, cosa che ha sempre continuato a fare nonostante i verbali”. Alla vista dei vigili il ristoratore – che si è giustificato dicendo che senza tavoli fuori è costretto a chiudere licenziando i dipendenti- ha chiamato i carabinieri della Compagnia di zona. I militari però, una volta arrivati sul posto non hanno fatto altro che constatare l’abuso.

Ti potrebbero interessare anche:

Roma come Chicago, due esecuzioni in pieno giorno , a Tor Sapienza e Fiumicino
Guerra dei tavolini, salta il confronto tra Campidoglio ed esercenti
FILO DI NOTA/ L'inutile soprammobile Marino
Marchini chiude la campagna con Berlusconi. Il cav: «al ballottaggio andiamo noi»
IPAB SANT'ALESSIO: SEGGIO NON ALLESTITO, IMPEDITO VOTO A NON VEDENTI
Si apre voragine al Gianicolense, auto in sosta finisce dentro



wordpress stat