| categoria: sport

Euro 2016: Italia ancora da fare, solo un lampo di Pellè

Azzurri soffrono mal di gol con la Scozia, decide il centravanti. Conte: ‘Sappiamo che dobbiamo lavorare ancora tanto’

Una partita così così ma gli azzurri tornano alla vittoria nella penultima amichevole prima degli Europei, giocata contro la Scozia a La Valletta. E’ finita 1-0, grazie a un gol di Pellè al 12′ del secondo tempo, al termine di una gara con poco gioco e una girandola di cambi nel finale.Buone risposte da De Rossi, tra gli osservati speciali per via dei problemi al tendine d’Achille, che è stato poi sollevato da Jorginho a metà ripresa.
Con Pellè goleador, è risultato invece in ombra Eder, mentre le palle gol sono capitate tutte sui piedi di Giaccherini (un’occasione dopo pochi minuti neutralizzata con una super parata da Marshall) e Candreva però poco lucidi, forse anche per via dei carichi di lavoro di questi giorni. E’ andata un po’ meglio nella ripresa col giocatore del Southampton in gol al 12′ su verticalizzazione di De Rossi. Conte ha poi mandato in campo Bernardeschi, Insigne, Parolo, Zaza e Bonaventura.

“Ci abbiamo messo molto impegno, anche se il campo che era in pessime condizioni, non ci ha aiutato. Stiamo lavorando comunque mi è piaciuto lo spirito di applicazione dei ragazzi”: così il ct della nazionale Antonio Conte alla rai dopo il match contro la Scozia. “Sappiamo che dobbiamo lavorare e che abbiamo un percorso da fare – aggiunge – ma questo lo sappiamo. Non so se troveremo tutte le risposte che cerchiamo ma intanto guardiamo agli aspetti positivi: non abbiamo preso gol, non ci hanno tirato in porta e abbiamo vinto”. In vista delle scelte che serviranno a definire la lista dei 23 Conte fa sapere che lui “dormirà tranquillo ma soprattutto lavoreremo per fare dormire i tifosi tranquilli”.

Ti potrebbero interessare anche:

La Juve cala il poker, travolta l'Udinese
Conte da Cremona a Tavecchio: resto Ct, piaccia o no
Walter Sabatini, addio Roma. Rotta sul Milan?
Evasione fiscale: Neymar condannato. Dovrà pagare una multa di 47 milioni
Chievo-Carpi 1-0, emiliani nei guai
La Roma si sveglia tardi, l'Atalanta spezza i sogni



wordpress stat