| categoria: sanità

Arriva docufilm su Autismo per mostrare come vivono le famiglie

Dal Nord al Sud Italia per mostrare come vivono le famiglie con persone autistiche e avere un quadro nazionale dei loro problemi, compreso il rischio di imbattersi in cure illusorie. A mostrarlo sarà il primo docufilm sull’autismo dal titolo #Tommyeglialtrifilm. A condurre in questo viaggio, il giornalista e scrittore Gianluca Nicoletti. “In un mese di riprese abbiamo incontrato decine di famiglie, ricche e povere, spesso disperate, isolate in montagna o nascoste in un condominio. La cosa incredibile è che tutte avevano l’idea che il proprio figlio fosse stato avvelenato dal vaccino”, anticipa Nicoletti, autore del blog pernoiautistici.com, attraverso cui si possono già vedere le prime scene girate. “Dopo due libri in cui ho raccontato la mia esperienza di padre di un ragazzo autistico – spiega – ho pensato che fosse importante portare le telecamere nelle case di queste famiglie, per far vedere come vivono”. Quella filmata, prosegue è “una realtà raccapricciante, fatta ancora di incredibile ignoranza. Famiglie rovinate per essersi affidate a cure dispendiose che non hanno portato a nulla. Adulti autistici che vivono reclusi in casa e in tutto dipendenti, perché nessuno ha pensato di insegnare loro neppure ad allacciarsi le scarpe”, racconta Nicoletti. “Da una parte – prosegue – c’è la scienza, dall’altra il disonesto che inganna. Ma spesso la gente preferisce ascoltare chi promette la salvezza con staminali, diete e camera iperbarica. Ma facendo così, oltre a perdere soldi, non percorrono la strada che può dare reali miglioramenti, come gli interventi comportamentali consigliati da linee guida dell’Istituto Superiore di Sanità, che prevedono un addestramento delle autonomie attraverso training quotidiano”. Realizzato con Zoofactory, il lavoro, per ora autofinanziato, sarà completato grazie ad un’iniziativa di crowdfunding che partirà il prossimo mese.

Ti potrebbero interessare anche:

Cortina, il sindaco annuncia: sull'ospedale Codivilla si cambia passo
Abruzzo, chiusure dei punti nascita. Sulmona, Ortona, Atri e Penne in rivolta
Vaccini, Maroni frena: renderli obbligatori è da Soviet
Milano, incinta viene dimessa e muore di parto: omicidio colposo, indagati i medici
Per l'Ismett di Palermo anno record per numero di trapianti
COVID - Ippolito: Il vaccino è la strada giusta. No alla pressione mediatica



wordpress stat