| categoria: sanità Lazio

Anche a Nettuno e Anzio ambulatori aperti nei week end

Partira’ a meta’ giugno negli studi ambulatoriali di cure primarie di Anzio e Nettuno il progetto sperimentale per la gestione delle attivita’ degli ambulatori di cure primarie, aperti sabato, domenica e festivi, nel territorio dell’ASL RM 6. Si aggiungono a quelli di Guidonia e Palombara Sabina gia’ attivi nella provincia di Roma. Lo ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, nel corso della visita al cantiere del nuovo ospedale dei Castelli Romani. Gli ambulatori attivi sono gia’ 20 (17 nella Capitale e in alcune province del Lazio come Latina, a breve saranno attivati a Frosinone, Sora e Cassino). E’ una rete che rappresenta un punto di riferimento certo per i cittadini perche’ valida alternativa al Pronto Soccorso nei casi meno gravi. Gli accessi a questa rete territoriale in poco piu’ di un anno sono stati circa 69mila. ?In via sperimentale per il periodo 15 giugno 2016 – 30 settembre 2016 rimarranno quindi aperti gli studi di Via S. Barbara 90 a Nettuno e di Viale Antium 1 ad Anzio dalle ore 10 alle ore 19, nelle giornate di sabato, domenica e festivi

Ti potrebbero interessare anche:

Fondi per la psichiatria fermi da tempo, la Regione si muova
Nel Lazio si aggrava la crisi delle strutture private
Il centro destra all'attacco di Zingaretti, ritirare il decreto per l'accorpamento delle Asl
ASL VITERBO/ Partirà l'8 aprile, il progetto "Un desiderio di Irene"
Export. Il settore farmaceutico traina l'Italia, dal Lazio il 43% del totale nazionale delle esporta...
Terzo rapporto sui tumori maligni della Tuscia, 10mila casi in più in un quinquennio



wordpress stat