| categoria: sanità Lazio, Senza categoria

Ceccano, a settembre i lavori per la Rems definitiva in viale Fabrateria Vetus

Rems e non solo: si è svolto un incontro alla Asl tra il commissario straordinario Luigi Macchitella, il responsabile del patrimonio immobiliare Mauro Palmieri e una rappresentanza del Comune di Ceccano, con in primis il sindaco Roberto Caligiore. Oggetto dell’incontro innanzitutto la nuova tempistica per la realizzazione della sede definitiva della Residenza per l’esecuzione della misura di sicurezza sanitaria di Ceccano, la struttura che dallo scorso 31 marzo, dopo la chiusura degli ospedali psichiatrici giudiziari, ospita i malati psichici autori di reato. Quella che oggi ospita 20 pazienti in via Marano infatti è solo una sede provvisoria, la definitiva sorgerà in luogo dei ruderi dell’ospedale mai completato di viale Fabrateria Vetus. I lavori dovevano essere già iniziati ma a causa di disguidi sono slittati. Ora però ci siamo: a febbraio è stata avviata la gara per la progettazione e ad aprile affidato il relativo incarico tecnico. «Entro fine giugno – è stato spiegato ieri dalla Asl – sarà presentato al Comune il progetto definitivo per le relative autorizzazioni. Entro settembre, con tutta probabilità, si potrà avviare il cantiere».

Ti potrebbero interessare anche:

Umberto I, Chirurgia diventa "reparto di 5 giorni"
Dai viaggi organizzati solo "briciole" per Italia
EBOLA/ Da siero Zmapp al plasma, le cure fin qui usate
Simboli satanici sul diario scolastico. Genitori in rivolta a Reggio Emilia
IL CASO/ 2 - Cucchi è morto per epilessia, non per pestaggi?
Operazione Tiberio, Cusani torna a Sperlonga



wordpress stat