| categoria: Senza categoria

RIECCOLO/Cusani ricomincia dalla “sua”Sperlonga

Armando Cusani torna a governare il suo borgo marinaro pontino dopo dieci anni. La cittadina gli è ancora fedele (chissà perchè), se dopo tutti i rovesci politici e finanziari e le difficoltà provocate agli abitanti dal governo dei proconsoli dell’ex presidente della Provincia, l’elezione è stata raggiunta al primo turno. Cusani si è portato a casa il 60 per cento dei voti, il suo giovane avversario (Marco Toscano, 35 anni), il 40 per cento. Già sindaco di Sperlonga dal 1992 al 2014, già presidente della Provincia di Latina dal 2004 al 2014 “caduto” per effetto della Legge Severino, l’ex uomo forte del Pontino ricomincia dai gradini bassi. Stava per diventare europarlamentare, dovrà occuparsi dei guai di una cittadina sconvolta dall’abusivismo. C’è un nuovo quartiere bloccato dai sigilli, l’albergo più prestigioso, il Virgilio, ha subito la stessa sorte mentre il famoso hotel del Cusani medesimo resta sbarrato per i noti guai giudiziari. A Sperlonga , si sono recati alle urne 2400 elettori, il 74,75%, , 24 elettori in meno di cinque anni fa. Se ci sono ancora “sospesi” giudiziari sul vecchio/nuovo sindaco di Sperlonga fanno tutti finta di non saperlo.

Ti potrebbero interessare anche:

Confindustria, un patto con il sindacato per salvare le fabbriche
C'è Brasile-Spagna, dimenticate le proteste, il paese pronto a un carnevale fuori stagione
CAMPIDOGLIO/ 2 - Marino sempre più solo, Nieri "commissariato". Comanda la Cattoi?
Bomba a Beirut sud, 5 morti e 80 feriti nella roccaforte di Hezbollah
RIPROVIAMO/ tavolino selvaggio, cambiano le tariffe. Stangata su dehors e camion bar?
I siciliani disertano le urne



wordpress stat