| categoria: Senza categoria, Venezia

Venezia, con questo scirocco rischio acqua alta

Fasi lunari e a un importante contributo meteorologico, un mix esplosivo,se ci si mette lo scirocco. Acqua alta anomala a Venezia a metà giugno? E’ possibile, anzi probabile in questa strana congiuntura metereologica. Sono previsti fino a 105 cm di marea. Nelle statistiche si annovera soltanto un altro episodio, accaduto il 6 Giugno del 2002; in quel caso la marea arrivò a +121 cm, allagando parzialmente il centro storico di Venezia. La marea alta è condizionata da un fattore idrologico molto importante, in particolare per la città di Venezia: la sessa, che è il movimento periodico delle acque all’interno di un bacino chiuso. Le onde di SESSA si hanno a seguito di improvvisi cambiamenti della pressione atmosferica, e possono contribuire all’aumento del livello della marea in modo significativo. Il 4 novembre 1966 le onde di sessa unitamente alla fase lunare e al forte vento di scirocco contribuirono alla più grande alta marea mai registrata: si raggiunsero, al mareografo di Punta della Salute, i 194 cm.
L’acqua alta a Venezia è un fenomeno conosciuto in tutto il mondo, tra gli eventi record va ricordata sicuramente la marea del 16 novembre 2002 quando si raggiunsero i 147 cm; recentemente, proprio nel mese di Febbraio, si sono raggiunti i 143 cm. Era l’11 febbraio 2013. .

Ti potrebbero interessare anche:

"Blowin' in the wind compie cinquant'anni
Cgil, in piazza contro jobs act, obiettivo un milione di persone
BIENNALE/ Non si toglie le scarpe per entrare nella chiesa-moschea e chiama il 113
GIUSTIZIA/ Sfondata la soglia dei 600 milioni per ingiuste detenzioni
Tir in fiamme, chiusa l'A1 presso Capua. Ponte a rischio crollo
Bebe Vio e il debutto in Tv. Ormai è una star, ma la sua corsa non è finita



wordpress stat