| categoria: editoriale, Senza categoria

Una severa lezione per Renzi. Servirà?

La lezione per il Pd di Renzi è pesante, pesantissima. Ha conservato per un pelo Milano, ma perdere Roma e Torino (consegnandola agli avversari grillini) è sicuramente troppo per un premier-leader del partito guida italiano. Ha conservato Bologna ma Napoli gli è ora ferocemente nemica, non è cosa da poco. Non potrà far finta di niente, ma certamente non mollerà l’osso aggrappandosi al responso generale, che non punisce completamente il Partito Democratico, e al fatto che trattasi di elezioni amministrative e non politiche. Una sconfitta era nell’aria, ma non ci si aspettava una simile disfatta. Grillo ha “asfaltato” Renzi, dicono i militanti di un Movimento Cinque Stelle che ha fatto il pieno conquistando diversi grossi centri minori e allargando quindi il bacino del consenso e del governo. Con Giachetti il premier ha sbagliato tutto, ma ora ci si accorge che anche Fassino non era un candidato credibile. La politica dei twitter e delle pacche sulle spalle ha portato il governo in un vicolo cieco e non si vede come Renzi possa uscirne senza pagare un forte pegno. Nessuno si aspetta un mea culpa del premier, ma una riflessione pubblica è auspicabile. Il freddo, secco comunicato del Nazareno lascia intendere il disagio del Partito Democratico che rimanda a venerdì una presa di posizione. Qualcosa dovrà cambiare, indubbiamente e il machiavellico leader Pd cercherà di inventarsi qualcosa per far digerire ad una Italia evidentemente in rivolta il fatto che il governo continuerà per la sua strada. Non si aspettano fuochi d’artificio, non si aspettano svolte. Non è nello stile di Renzi

Ti potrebbero interessare anche:

Monti, detassazione per chi assume under 30
Inchiesta bus, Mancini (ai domiciliari) rende a Breda Menarini 80mila euro
TUNISI/ Ecco tutti i punti oscuri della strage
Panama: inaugurato canale 'italiano'
Da indulgente a rigoroso, sei tipologie di genitori. Figli di successo con quelli piu' severi, ma no...
I profughi tra le ville dei vip, e anche Capalbio fa le barricate



wordpress stat