| categoria: esteri

Brexit, ora si teme un effetto domino: referendum anche in Francia, Olanda e Finlandia?

C_2_articolo_3016489_upiImageppLa Gran Bretagna e il suo “no” all’Europa” potrebbe causare un effetto domino devastante nell’Ue e mettere a rischio la sua stessa esistenza. Cosa che sperano i partiti nazionalisti di diversi Paesi, rinvigoriti dal voto inglese. Le diplomazie europee non nascondono i timori di altre “Brexit”: Francia, Olanda, Austria, Finlandia e Ungheria, infatti, potrebbero essere tentate di lasciare l’Ue.

E’ stato proprio il leader inglese dell’Ukip Nigel Farage, il grande trionfatore di questo referendum, ad avvisare l’Ue: “L’Unione europea sta fallendo e altri Paesi seguiranno il nostro esempio come Danimarca, Svezia, Austria e forse anche l’Italia”.

“Ora – ha detto subito dopo l’esito del voto Le Pen – è il momento per tornare a chiedere un referendum anche in Francia. I francesi devono poter scegliere. Adesso la realtà si è imposta: uscire dall’Unione europea è possibile. Il referendum ha avuto un ruolo importante per chi crede che non ci sarà più nulla dopo l’Europa. Non è così”. Non è stato da meno il leader leghista Matteo Salvini: “Noi riproveremo – ha annunciato – fuori dal Parlamento a raccogliere le firme per una proposta di legge di iniziativa popolare che permetta agli italiani di votare”.

Ti potrebbero interessare anche:

GB/Il tesoro del governo in cantina, 3,8 mln in vini
ARGENTINA/La Chiesa denuncia il "paese violento", Kirchner nega
Libia, torna lo shock delle decapitazioni. E si riaccende il Mali
PORTOGALLO/ Dopo lacrime e sangue vince Passos Coelho
Fumata nera sulla Siria, "congelati" i negoziati di Ginevra
Francia, la squadra di Macron: Le Drian agli Esteri, Le Maire all'Economia



wordpress stat