| categoria: gusto, Senza categoria

Gambero Rosso e Tele Ticino: accordo per raccontare il food

Tele Ticino SA e Gambero Rosso S.p.A. sono liete di comunicare di aver siglato un accordo per la trasmissione di contenuti del settore agroalimentare, enogastronomico e turistico italiano, da diffondere su Teleticino in prime time.Gambero Rosso, azienda leader del settore Wine, Travel & Food nel mondo, fornirà ontenuti televisivi in HD per presentare la cultura enogastronomica italiana con i suoi talent di successo.

TeleTicino è parte del gruppo editoriale elvetico MediaTI holding ed è la prima televisione regionale privata in Svizzera per quota di mercato. È il primo ed unico gruppo multimediale privato della Svizzera Italiana ed è controllato dalCorriere del Ticino. Rientrano nel gruppo TeleTicino, Radio3i e Ticinonews.ch, nonché il Giornale del Popolo a altre partecipazioni minoritarie.

La partnership nasce dalla lunga esperienza di Gambero Rosso nel campo delle produzioni televisive dedicate all’enogastronomia e alla valorizzazione dei territori e dalla strategica presenza multimediale di Teleticinocome partner network televisivo e multimediale. L’emittente di Melide (Canton Ticino) supporterà la diffusione dei programmi anche attraverso tutti i suoi canali new media, inclusi i mobile device.

Obiettivo comune delle due società è il rafforzamento dei propri brand sia a livello nazionale sia a livello internazionale, con una forte propensione allo sviluppo di sinergie tra i due Gruppi a più livelli.

L’accordo porterà vantaggi rilevanti ai due Gruppi nel medio periodo, grazie alla combinazione delle opportunità e delle efficienze delle strutture che contribuiranno a generare una importante nuova marginalità.

I contenuti prodotti da Gambero Rosso godranno infatti di grande visibilità, occupando oltre 400 minuti di programmazione settimanale nel periodo iniziale, fino ad arrivare a quota 600 minuti settimanali nei mesi successivi.

Inoltre, Teleticino e Gambero Rosso svilupperanno una programmazione editoriale e commerciale in ambito “digital first”, con l’obiettivo di fornire un completo accesso digitale alla fruizione dei contenuti per tutti gli utenti svizzeri.

Il pubblico televisivo della Svizzera italiana avrà l’occasione di conoscere nuovi contenuti e protagonisti dell’enogastronomia italiana, grazie all’esperienza e autorevolezza di Gambero Rosso, il primo in Italia -dal 1999 sul canale Sky 412 – a dedicare un canale televisivo al cibo di qualità e alla promozione dei territori.

Le prime due serie scelte dal ricco palinsesto del Gambero Rosso Channel, saranno “Giorgione orto e cucina” e “I Panini li fa Max” tra le più amate e seguite dal pubblico del canale.

Grande attenzione nella definizione dei contenuti dei programmi verrà rivolta anche alla crescente domanda di turismo elvetico verso l’Italia.

Marcello Foa – CEO di MediaTI Holding – ha dichiarato: “Questa partnership, prestigiosa per la notorietà e lo standing che il brand Gambero Rosso rappresenta, è una splendida opportunità di sviluppo per il nostro gruppo e ci permette di mantenere elevati i nostri standard qualitativi. Negli ultimi anni il nostro gruppo editoriale ha rafforzato notevolmente la produzione e diffusione di contenuti dedicati al mondo enogastronomico, proprio per questo poter collaborare con Gambero Rosso rappresenta un’opportunità in cui crediamo fermamente. Gambero Rosso è un marchio d’eccellenza riconosciuto in ambito internazionale ed è un gruppo dinamico, questo ci permetterà di sviluppare ulteriormente la nostra offerta editoriale e allo stesso tempo apre importanti collaborazioni a livello internazionale. Sono certo che il pubblico apprezzerà l’iniziativa.”

Paolo Cuccia – Presidente di Gambero Rosso – ha espresso la sua grande soddisfazione per aver concluso questo primo accordo con il gruppo MediaTI holding con TeleTicino “ Per il prestigio del partner e per l’importanza che la Svizzera riveste sia nel campo dei rapporti commerciali con l’Italia che per i flussi turistici. Ricordo che la Svizzera è tra i primi importatori, nella parte alta della classifica, di prodotti agroalimentari e vini ed ha primato assoluto come consumo pro-capite delle eccellenze del nostro Paese. Inoltre, assieme a Francia e Germania, l’Italia è tra i paesi con maggiori flussi turistici provenienti dalla Svizzera, il cui record spetta al Ticino. Sono quindi evidenti le opportunità che questa partnership offrirà sia ai telespettatori elvetici di godere per la prima volta dei programmi del Gambero Rosso come pure agli esportatori italiani di beneficiare dell’offerta pubblicitaria in prime time sulla principale TV della Svizzera Italiana.”

Informazioni su Gambero Rosso S.p.A.

Gambero Rosso è l’azienda Global Trend Leader & Educator nel settore wine travel food, alfiere del Made in Italy di qualità. Oggi offre una completa piattaforma di contenuti e servizi integrati per il settore agricolo, agroalimentare, della ristorazione e dell’hospitality italiana che costituiscono uno dei comparti di maggior successo ed in costante crescita dell’economia del nostro Paese. Gambero Rosso, che nel 2016 compie il trentesimo anno di attività, è unico nel suo format di operatore multimediale e multicanale del settore con un’offerta di periodici, libri, guide, canale televisivo, eventi, web e mobile con la quale raggiunge tutti i consumatori in Italia ed anche il sistema professionale del trade sia in Italia che nel mondo. Nell’ambito della educazione ha la più ampia piattaforma formativa professionale, che ad oggi comprese 6 strutture operative in Italia a cui, nel corso del 2016, si aggiungeranno quella di Milano e quella della Romagna ed alcune Academy nei principali paesi esteri. Inoltre il Gambero Rosso è partner di primarie università con un’offerta di quattro master di alta formazione. Gambero Rosso, offre al sistema produttivo italiano un vasto programma di iniziative di promozione B2B per favorirne la costante internazionalizzazione.

Informazioni su Teleticino

Alla guida del gruppo l’Amministratore Delegato Marcello Foa a cui è affidato il compito di coordinare e sviluppare le testate del gruppo in un momento di convergenza tra vecchi e nuovi media. Teleticino è l’unica tv privata della Svizzera Italiana. Viene vista ogni giorno da almeno 60-70 mila persone ed è caratterizzata da un forte radicamento nel territorio. La trasmissione più seguita è il Tg locale, Ticinonews, e da sempre molto apprezzati sono gli approfondimenti e i dibattiti in prima serata su temi che spaziano dalla politica allo spot, dall’economia alla società.

La scintilla televisiva che darà vita a Teleticino si accende il 19 settembre 1994 con la prima puntata di Caffè del Popolo, l’appuntamento con l’informazione locale e l’intrattenimento ticinese. La collaborazione tra Giornale del Popolo e Telecampione è destinata a crescere sotto la guida dell’allora Direttore Filippo Lombardiche porta Teleticino ad ottenere nel 1999 la Concessione svizzera per operare in proprio come emittente televisiva. Negli studi di Melide c’è fermento e ci si prepara alla svolta. Nel 2007 l’acquisizione di ticinonews.ch e di radio3i porta alla costituzione di una holding insieme a Corriere del Ticino e Giornale del Popolo: nasce Timedia Holding SA che costituisce di fatto il primo gruppo multimediale in Ticino. La personalità di Teleticino – incentrata sulla capacità di raccontare il territorio – matura sulla spinta dei nuovi media e si consolida con l’autorevolezza delle testate di carta stampata. I risultati non tardano ad arrivare. Teleticino diventa negli anni la prima tv privata della Svizzera. Il suo pubblico, in crescita, dimostra di apprezzare le novità del palinsesto che vengono introdotte ad ogni stagione; un palinsesto che punta su produzione proprie. Teleticino è diretta da Prisca Dindo.

Il Corriere del Ticino è il primo quotidiano della Svizzera Italiana. TeleTicino è la tv privata regionale svizzera con gli ascolti più alti. Radio3i è la prima radio privata del Canton Ticino ed è protagonista di una crescita strepitosa con il raddoppio degli ascolti negli ultimi due anni. I portali web – ticinonews.ch, cdt.ch, gdp.ch – registrano tassi di sviluppo sia come lettori unici che come pagine visualizzate a doppia cifra da molti anni e costituiscono il primo e unico pool d’informazione della Svizzera italiana. Il Giornale del Popolo consolida il suo ruolo di testata di riferimento del mondo cattolico. Dal 2014 è operativa mediaTI marketing, il primo centro media della Svizzera italiana ed è leader nella vendita dei media digitali.

Ti potrebbero interessare anche:

Ocse all'Italia: tagliare aliquote, no a condoni
Pronto Soccorso nel caos? La Regione se ne lava le mani. Non hanno rispettato le nostre direttive
RIFIUTI/In arrivo a Viterbo anche quelli di Civitavecchia?
tagli
Un corso per idrosommelier all'Università dei sapori Perugia
EUROPEE: PIZZAROTTI, 'LISTA CON VERDI E BONINO, DICO NO AL PD'



wordpress stat