| categoria: Dall'interno

San Benedetto del Tronto, venditori di fiori picchiati perché non conoscevano il Vangelo

«Li hanno picchiati perché non conoscevano il Vangelo». E’ il racconto choc di alcune persone che hanno assistito a un pestaggio di due giovani bengalesi avvenuto sul lungomare di Porto d’Ascoli. I due, che erano in giro per gli chalet della Riviera per vendere delle rose, sarebbero stati avvicinati da un gruppo di giovanissimi.

Il gruppo avrebbe iniziato a schernirli, quindi dallo scherzo si sarebbe passato a qualcosa di più pesante tanto che alcuni ragazzi del gruppo avrebbero iniziato a chiedere ai due bengalesi se conoscevano il Vangelo. Prima hanno iniziato a spintonarli e a prenderli a calci, poi l’aggressione.

Una vicenda durata pochissimi minuti ma andata in scena di fronte agli occhi di decine di persone. Qualcuno avrebbe anche chiamato le forze dell’ordine ma i protagonisti dell’aggressione sarebbero stati lesti a sparire facendo perdere le tracce. Stesso discorso per i due malcapitati venditori di rose che una volta rialzati da terra si sono allontanati velocemente dal lungomare.

Ti potrebbero interessare anche:

Barilla chiede scusa, 'Ho molto da imparare'
Milano, Kabobo, il killer del piccone rimane in carcere
Terremoto di magnitudo 4.1 in Molise, a San Giuliano
Padre in fuga con neonato, bloccato dopo uso carta di credito forse si dirigeva a Fatima
SANITA'/ CANTONE, CORRUZIONE C'È, DA LISTE ATTESA A RICERCA
Venezia, il Natale di Luce illumina la Porta della città



wordpress stat