| categoria: politica, Senza categoria

MO/ Movimento 5 Stelle: ‘Se noi al governo riconosceremo Stato Palestina’

“Quello che diciamo facciamo: se il M5S arriverà al governo, riconosceremo lo Stato di Palestina”. Lo ha detto Luigi Di Maio in un incontro con i giornalisti italiani ad Hebron nella sede del Tiph (Temporary international presence in Hebron) di cui fa parte un contingente italiano di carabinieri. “E’ un indirizzo politico – ha spiegato Di Maio che si trova in visita in Israele e Palestina a capo di una delegazione pentastellata – che avevamo all’opposizione e che quindi avremo anche in maggioranza”.

“Un riconoscimento che ovviamente – ha aggiunto il capogruppo in commissione affari esteri alla Camera Manlio Di Stefano – si deve basare sui confini del ’67 e che deve comportare anche il ritiro dal Golan. E’ quello che diremo agli israeliani”. Il tema è stato affrontato anche nell’incontro con il sindaco di Betlemme Vera Bahboun. Secondo Di Maio, il riconoscimento avrebbe un effetto trascinamento sulle altre nazioni europee. “Perché è la Ue – ha aggiunto – che deve avere un peso fondamentale nella questione, visto anche gli attori abituali si sono usurati”

Ti potrebbero interessare anche:

Le Monde: donna, 46 anni: è il nuovo direttore
M5S/ Oggi protesta alla Pisana con pane e marmellata
Unindustria Latina parte male, già bocciato il presidente designato Marini
SCHEDA/ Giustizia, ecco i dodici punti della riforma
Litorale, stabilimenti aperti almeno fino al 20 ottobre
Terrorismo: Gentiloni: "Radicalizzazione in carcere e sul web"



wordpress stat