| categoria: attualità

La tragedia dei treni in Puglia, potrebbe esserci stato un ritardo su uno dei due treni

Rescue tems at the site of the head-on train collision between the towns of Andria and Corato in the southern Puglia region, Italy, 12 July 2016. The crash, that took place on a single-track stretch, has left at least 20 dead. ANSA/ LUCA TURI

Rescue tems at the site of the head-on train collision between the towns of Andria and Corato in the southern Puglia region, Italy, 12 July 2016. The crash, that took place on a single-track stretch, has left at least 20 dead. ANSA/ LUCA TURI

Ci potrebbe essere un piccolo ritardo del treno in partenza da Corato e diretto a Barletta alla base del gravissimo incidente ferroviario verificatosi ieri mattina sulla tratta tra Corato e Andria e che ha provocato la morte di oltre 20 persone.

E’ una delle ipotesi investigative della Procura di Trani che indaga per omicidio colposo plurimo e disastro ferroviario. Secondo questa ipotesi dal momento che il treno era in ritardo sarebbe stato dato l’ok all’altro treno in partenza da Andria e diretto da Bari come ultima fermata. I due convogli lanciati entrambi ad alta velocità su un unico binario si sono scontrati all’uscita di una curva senza dare la possibilità ai macchinisti di frenare. E su questo tema si è espresso anche il sottosegretario ai trasporti Nencini: ”E’ un sistema di sicurezza che poteva essere decisamente migliorato. Se fosse stato automatizzato, come avviene nel 100% dei casi delle ferrovie sotto la responsabilità e la gestione del governo italiano, probabilmente questo dramma non ci sarebbe stato”. Nencini ha ricordato anche che ”alcune ferrovie private utilizzano sistemi contemporanei di controllo e vigilanza per la sicurezza. In questo caso deve essere letto il contratto di servizio tra la Regione Puglia e la società che aveva in gestione questo tratto ferroviario”. Il viceministro dei Trasporti ha infine confermato lo stanziamento di 180 milioni di euro dell’Unione europea finalizzati alla tratta tra Andria e Corato: ”E’ vero che sono stati stanziati e che c’è stata una gara d’appalto che si concluderà tra una settimana. Se ci sono stati dei ritardi non ne conosco la ragione perché non seguivamo noi la gara ma direttamente la Regione Puglia”.

Ti potrebbero interessare anche:

E' morto Elio Fiorucci, stilista degli angeli
Volkswagen, stretta Ue: cambiano i test di omologazione, penalizzate le auto a benzina
Crescono in Italia le sette: 11mila vittime in 14 anni
CHARLIE/ «Stanno per staccargli la spina»
Nuovo naufragio in Libia, 114 dispersi. Via libera del governo alle motovedette per Tripoli
Terremoto in provincia di Udine: scossa di magnitudo 3.9 nella notte



wordpress stat