| categoria: attualità, Senza categoria

Il killer, un autista tunisino di 31 anni

Un uomo violento, con precedenti penali, ma senza legami provati con organizzazioni terroristiche. Sono queste le prime informazioni raccolte sul killer di Nizza. Si chiamava Mohamed Lahouaiej Bouhlel ed era un tunisino di 31 anni residente nella città francese (è stata smentita la notizia che avesse la doppia cittadinanza). L’autore della carneficina, padre di tre figli, «è nato a Sousse», città del Sud della Tunisia, e «non è inserito in nessuna lista di ricercati per terrorismo», secondo quanto rivela una fonte del ministero dell’Interno tunisino citata da media arabi. Il giovane era un autista che lavorava come corriere per la consegna di merci.

La sua abitazione è stata perquisita stamane. L’appartamento si trova nella zona degli “Abattoirs” di Nizza, gli ex macelli cittadini, un quartiere della periferia settentrionale della città. L’operazione degli inquirenti francesi è scattata dopo la conferma ufficiale della identità dell’uomo – che corrisponde a quella dei documenti rinvenuti nell’abitacolo del camion – residente a Nizza. La perquisizione è avvenuta in boulevard Henri Sappia. La casa era quella in cui l’autista del camion ha vissuto con la moglie per un certo periodo ma poi ne era stato allontanato a causa di episodi di violenza domestica.

Il principale compito degli investigatori è adesso tentare di verificare se l’uomo – conosciuto dalla polizia per fatti di delinquenza comune (l’ultimo un atto di violenza nel marzo scorso) ma che non figurava nella famosa “Fiche S”, quella degli elementi in odore di radicalizzazione – avesse o meno dei complici. L’uomo si era separato nel 2012 dalla moglie, una vicenda che secondo le prime ricostruzioni lo avrebbe reso «depresso e instabile». Da un paio di settimane era sotto controllo giudiziario dopo essere stato fermato dalla polizia per un incidente con il camion: aveva perso il controllo del mezzo ed era finito contro alcune automobili.

Ti potrebbero interessare anche:

FRANCIA/ Hollande-Gayet, i precedenti da Mitterrand a Sarkozy
Molise, ci risiamo. Verso commissariamento per crescita del deficit
Claviere, sciatore di 14 anni muore per un incidente fuoripista
NCD/ Pressing per lo scioglimento, Alfano valuta una nuova forza di centro
Referendum: l'allarme di Napolitano, "sfida diventata aberrante"
Maestra di una scuola materna di Fiumicino arrestata per maltrattamenti



wordpress stat