| categoria: Roma e Lazio

Rifiuti, il dopo Fortini all’Ama si chiama Solidoro, un commercialista di Milano

Raggi fuga ogni dubbio sul direttorio: “L’ho scelto io e due assessori”. Il nuovo amministratore unico non ha nessuna esperienza manageriale in fatto di gestione di aziende. E’ un commercialista di professione. Il manuale Cencelli del Movimento 5 stelle parte da quella linguistica politica che sembrava superata ormai dal 1993, anni della débâcle democristiana, quella delle cosiddette ‘convergenze parallele’. Oggi l’ha rispolverata per bene la sindaca giustificando la scelta esterna del manager. Così: “Ci siamo rivolti all’esterno non ritrovando alcuna professionalità che ritenevamo adeguata alla nostra visione politica”

Alessandro Solidoro, nuovo ad di Ama Roma

Alessandro Solidoro, nuovo ad di Ama Roma

I curricula all’interno della municipalizzata “Nessuna professionalità adeguata alla nostra visione politica”, ha dichiarato la sindaca. Ma anche il cv del nuovo Ad non ha mai avuto incarichi manageriali, la sua professionalità è quella di essere un commercialista
Si è dimesso Daniele Fortini, ex presidente Ama, l’azienda municipale per la raccolta dei rifiuti nella Capitale. L’assemblea dei soci ha poi nominato Alessandro Solidoro come nuovo amministratore unico. «Sono onorato e soddisfatto di ricevere un incarico di tale rilievo», ha dichiarato il neo eletto. «Allo stesso tempo sono consapevole della complessità del compito, che affronterò con un profilo tecnico e sulla base delle competenze acquisite nel corso delle mie esperienze. Obiettivi primari saranno garantire massima economicità all’azienda, dedicare costante attenzione al tema della legalità e tutelare con oculatezza le esigenze dei cittadini».
L’assemblea, si legge in una nota congiunta di Ama Spa e del Campidoglio, ha nominato Solidoro dopo aver preso atto dell’ordinanza della sindaca di Roma Capitale. Solidoro nato a Torino il 15 luglio del 1961, si è laureato presso l’Università L. Bocconi di Milano. È presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Milano e vicepresidente degli esperti contabili di Bruxelles (Fédération des Experts Comptables Européens). Solidoro vanta una solida e articolata esperienza professionale nella gestione della crisi d’impresa, della consulenza tecnica in ambito contenzioso e nella governance e controllo delle imprese di medie e grandi dimensioni. Ha lavorato anche come consulente del Tribunale, della Corte d’Appello e della Procura di Milano.
Il nuovo amministratore unico di Ama Alessandro Solidoro è stato «scelto da me insieme ai due assessori, valutando prima i cv all’interno dell’Azienda, e poi ci siamo rivolti all’esterno non ritrovando alcuna professionalità che ritenevamo adeguata alla nostra visione politica». Così la sindaca di Roma Virginia Raggi, al termine dell’incontro in Regione con il governatore Nicola Zingaretti, a chi le chiedeva se il dirigente fosse stato scelto da lei o dal ‘direttorio’. A chi le riportava la critica mossa a Solidoro di avere competenze finanziarie e non sui rifiuti, Raggi ha risposto: «È un amministratore, deve avere competenze di gestione d’azienda. La parte dei rifiuti, come le opposizioni dovrebbero sapere, la deve fare tutta la parte esecutiva e la dirigenza dell’agenda».

Ti potrebbero interessare anche:

Vigili, assemblea in Campidoglio, "straordinari non pagati e pochi agenti"
Casa esplosa, arrestata la responsabile: non pentita di quello che ha fatto
25 APRILE/ "Celebrazioni" in Campidoglio e Anpi si spacca
Aggredito e rapinato in casa l'ex ministro Galloni
Berdini "commissariato" avrà un gruppo di affiancamento'
Turista danese si tuffa nella fontana di Trevi



wordpress stat