| categoria: esteri, Senza categoria

PAKISTAN/ Attacco suicida, almeno 42 morti a Quetta. Avvocati e giornalisti tra le vittime

È salito ad almeno 42 morti e 30 feriti il bilancio della potente esplosione che ha colpito stamani l’Ospedale civile di Quetta, nella turbolenta provincia pakistana del Baluchistan. Il nuovo bilancio è stato diffuso dalla polizia locale. Tra le vittime ci sono avvocati e giornalisti locali. L’esplosione è avvenuta dopo l’arrivo di un gruppo di avvocati nell’ospedale per dare l’ultimo saluto al presidente dell’Ordine degli Avvocati del Baluchistan, Bilal Anwar Kasi, ucciso poche ore prima in un agguato nella stessa città del Pakistan sudoccidentale. Nella struttura erano arrivati anche tanti giornalisti: un cameraman di Aaj Tv, Shahzad Khan, è morto a causa dell’esplosione, mentre un collega di DawnNews è rimasto gravemente ferito. Il ministro dell’Interno del governo del Baluchistan, Sarfaraz Bugti, ha detto a DawnNews che molto probabilmente l’ospedale è finito nel mirino di un attacco suicida, ma l’effettiva natura dell’esplosione non è stata ancora chiarita. Tra i feriti c’è anche l’ex presidente dell’Ordine degli Avvocati del Baluchistan, Baz Muhammad Kakar.

Ti potrebbero interessare anche:

IL PUNTO/ Ma a Cipro serve sul serio la cura da cavallo che ha steso la Grecia?
TV/ Benigni a "Ballaro'" gratis e per una sola intervista
Le mani della 'ndrangheta sull'Expo di Milano. Sequestrati beni per 15 milioni, 32 indagati
Venezia, una app a prova di 'bacaro'
Legge elettorale, siamo tornati al punto di partenza?
Affidamenti illeciti di minori, arresti



wordpress stat