| categoria: Dall'interno

Bondeno, il sindaco censura il prefetto: cancellato avviso per accogliere profughi

142505778-77266777-c392-41ef-a199-4844e7ffa1bf Prime iniziative “concrete” del sindaco di Bondeno Fabio Bergamini per scoraggiare l’accoglienza degli immigrati nel territorio del Comune ferrarese, dopo aver diffidato di fatto i suoi concittadini a ospitarli. Il primo cittadino ha dato mandato agli uffici di cancellare dall’albo pretorio del Comune l’avviso di manifestazione di interesse che la prefettura di Ferrara ha inoltrato in queste ore (dagli uffici territoriali del governo era stata avanzata alle Amministrazioni locali la richiesta di “darne massima diffusione”).

La cancellazione dei documenti dall’albo pretorio sarà completata nell’arco delle prossime 24 ore, tempo che il server rimuova i file inviati dalla prefettura. “È partita l’operazione-dissenso. Più che un gesto di disobbedienza, il nostro è un gesto di civiltà – spiega il sindaco leghista -. Vogliamo impedire allo Stato di spezzare il legame di solidarietà tra terremotati e Amministrazione. Non lasceremo che qualche privato si arricchisca alle spalle delle 634 persone ancora fuori dalle loro abitazioni originarie (rese inagibili dal sisma). Se lo Stato vuol fare qualcosa di utile a Bondeno paghi le imprese edili che ancora sono in attesa dei fondi per i lavori effettuati dopo il terremoto”.

Bergamini annuncia che la cancellazione delle comunicazioni prefettizie riguardanti

l’accoglienza degli immigrati è solo il primissimo passo. “Invito i miei cittadini a non lasciarsi ammaliare dalle sirene della prefettura. Per quanto mi riguarda chiunque dovesse affidare – dietro compenso – propri locali all’accoglienza dei clandestini sarà giudicato – e trattato – alla stregua di un traditore della nostra comunità. Lucrare sul caos immigrazione, voltando le spalle alla propria gente bisognosa, è cosa barbara e meschina”.

Ti potrebbero interessare anche:

Benedetto XVI, la mia rinuncia è valida. No a speculazioni
Guerriglia a Scampia, sassaiola contro un bus
Chieti, la truffa delle lauree regalate: anche 8 esami validai in un giorno
Inquinamento aria può far aumentare rischio di morti fetali
TENTA DI SGOZZARE LA MOGLIE E SI UCCIDE VICINO A ROMA
SCHEDA/ INCIDENTI LAVORO: ANMIL,834 VITTIME NEL 2018 +8,5% 65



wordpress stat