| categoria: Dall'interno

Terrorismo, tunisino espulso a Torino: «In contatto con i foreign fighters »

I carabinieri del Ros hanno eseguito questa mattina a Torino il provvedimento di espulsione per motivi di prevenzione del terrorismo, emesso dal ministro dell’Interno, nei confronti di Bilel Chiahoui, tuninsino di 26 anni, irregolare in Italia e senza fissa dimora, con numerosi precedenti penali in materia di stupefacenti. L’uomo, secondo quanto spiegato dagli investigatori, aveva manifestato «vicinanza ideologica all’estremismo jihadista e allo Stato islamico ed era legato a due foreign terrorist fighters tunisini morti nel teatro di guerra siro-iracheno». Nella conferenza stampa di Ferragosto il ministro Alfano ha rivendicato l’azione di prevenzione e contrasto all’estremismo islamista, che ha portato nell’ultimo anno a 85 arresti e all’espulsione di 109 persone.
Chiahoui, arrestato alcuni giorno fa in Toscana perché sospettato di essere un jihadista dopo che aveva postato sul suo profilo Facebook la volontà di morire da martire a Pisa, era stato portato al Cie (Centro di identificazione ed espulsione) in attesa dell’espulsione diventata effettiva da oggi. L’uomo, che non risulta abbia frequentato moschee in Italia, era arrivato nel nostro Paese nel 2013 per frequentare la facoltà di Lingue e culture arabe dell’università di Torino. Aveva così ottenuto un permesso di soggiorno per motivi di studio che non era più stato rinnovato nel 2015.

L’espulsione di Chiahoui è solo l’ultima di una lunga serie. Risale al 13 agosto l’espulsione dell’imam di Andria, arrestato dal Ros dei Carabinieri perché sospettato del reato di associazione con finalità di terrorismo internazionale. Mentre è del 10 agosto l’espulsione dall’Italia del presidente del centro islamico di Ferrara. Il 17 agosto, invece, sei persone, tra cui un presunto «pericoloso terrorista», sono state arrestate in Tunisia mentre cercavano clandestinamente di prendere il largo dalle isole di Kerkennah su un barcone diretto in Italia.

Ti potrebbero interessare anche:

Venezia, inquinamento da tangenziale: malattie cardiovascolari a +12%
Estorsione, usura, riciclaggio, 61 arresti a Roma per associazione mafiosa
Ebreo ortodosso accoltellato a Milano da un incappucciato
Napoli: salvato neonato, stava per essere buttato nella spazzatura
EUTANASIA: DEPRESSO VA IN SVIZZERA PER SUICIDIO ASSISTITO, INCHIESTA A COMO
In moto spara e ferisce 3 persone a Pisa



wordpress stat