| categoria: Roma e Lazio

TERREMOTO – Il sindaco di Amatrice: “Una tragedia. Si scava tra le macerie – [AUDIO]

amatrice_terremoto5La scossa, lunga e terribile, ha lasciato un cumulo di macerie. Amatrice è uno dei centri più colpiti dal terremoto che questa notte ha colpito l’Italia centrale. La cittadina in provincia di Rieti ha subito danni strutturali gravissimi, con decine di case crollate e un numero di vittime che certamente è destinato a crescere. Nella notte le drammatiche parole del sindaco “Le strade di accesso al paese sono isolate, lancio un appello per liberare le strade. Meta’ paese non c’e’ piu’, abbiamo gente sotto le macerie. Abbiamo spazio per elicotteri di soccorso, ma la priorita’ e’ liberare le strade”. E’ il drammatico appello lanciato nell’immediatezza della tragedia dal sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi. “Stiamo cercando con tutti i mezzi di portare i primi soccorsi, ma lavoriamo senza luce ,ora abbiamo mandato tutti agli impianti sportivi.  “Qui la situazione e’ drammatica. I morti sono tanti, non posso fare un bilancio ora perché gli interventi di soccorso sono in corso e sono difficilissimi”. “Il paese è diviso a metà, una metà è distrutta e scavare tra le macerie è complicatissimo. Abbiamo gia’ estratto diversi morti ma non sappiamo .  <Ascolta>

Scene drammatiche nel centro storico di Amatrice con i paramedici che cercano di salvare Simone, sei anni, dalle macerie di una casa completamente distrutta. Massaggio cardiaco, pianti disperati degli zii che gridano in lacrime “e’ morto, e’ morto”. Sotto le macerie c’e’ anche il gemello di Simone, Andrea, con loro altre quattro persone di cui si ignorano le condizioni.  Il dramma delle ragazze afghane Gridano disperatamente il nome di Sultana e Hahmed, due ragazze di 26 e 27 anni afghane, che risultano disperse sotto le macerie di una casa totalmente distrutta. A cercare aiuto per rintracciarle sono gli altri compagni afghani, sei, tutti ragazzi rifugiati che chiedono disperatamente alle forze dell’ordine di dargli una mano. Una delle due, ad Amatrice da anni, lavorava in una birreria, mentre i rifugiati fanno parte di un progetto di assistenza. Tanti i turisti in città: sabato in programma la sagra dell’Amatriciana Il terremoto arriva in uno dei momenti clou della stagione turistica: sabato e domenica prossimi, infatti, era in programma la Sagra degli spaghetti all’Amatriciana, un appuntamento di gramde richiamo con la celebre pasta locale giunto alla 50ma edizione. Nella cittadina del reatino erano presenti quindi ancora piu’ turisti del solito. –

Ti potrebbero interessare anche:

Inchiesta bus, Alemanno si difende sul blog: ecco i tempi della gara incriminata
ROMA2024/ Malago, il villaggio olimpico in area condivisa, magari a Tor Vergata
CAMPIDOGLIO/ Tronca assegna le deleghe ai subcommissari. E tiene per sé le più "pesanti"
ELETTORANDO/ E la Meloni rompe gli indugi: "Partiamo, e niente apparentamenti al ballottaggio&q...
Torna l'ordinanza anti-alcol contro lo sballo in periferia. L'assessore Meloni all'attacco
Perché il Campidoglio tiene al gelo scuole e uffici del centro



wordpress stat