| categoria: gusto

Arriva l’Autunno gastronomico valtarese

foto gastronomia Alta Val TaroI profumi del bosco e le ricchezze prelibate della terra, le tradizioni popolari e il saper fare antico: partirà a settembre l’Autunno gastronomico valtarese, manifestazione che coniuga l’eccellenza delle materie prime con la ristorazione di qualità. Dal fungo di Borgotaro (l’unico micete in Europa con la targa Igp), vero re della tavola valtarese, alle castagne fino ai tartufi, l’Alta Val Taro (con i comuni di Borgo Val di Taro, Bedonia, Tornolo, Albareto e Compiano) è pronta a regalare a chi la visiterà l’emozione della scoperta dell’arte culinaria del territorio e il piacere del gusto dei suoi cibi più buoni. Quattro i weekend gastronomici in programma, con la collaborazione dei ristoranti della zona: si parte il 10 e 11 settembre con la Fiera nazionale del Fungo di Albareto, per proseguire con la Fiera del Fungo di Borgotaro il 17, 18, 24 e 25 settembre. Dopo gli appuntamenti di settembre, si prosegue il 18 ottobre con la Fiera del Tartufo di Bedonia, oltre a numerosi mercati, showcooking ed eventi collaterali.

Ti potrebbero interessare anche:

Parte dal Veneto la "rotta italiana al buon pescato"
Heinz Beck consolida vetta 'Roma del Gambero Rosso 2014'
Ad Assisi un progetto salva-galline di antiche razze
Il 6 novembre a Paganico Sabino torna la 'Castagnata'
Vigneto Italia, "arca" vitigni con 154 varieta' all'Orto Botanico Roma
FIERE: DEBUTTA A RIMINI A NOVEMBRE 2019, 'FOODNOVÀ



wordpress stat