| categoria: Dall'interno, Senza categoria

Vatileaks2, sentenza esecutiva: arrestato in Vaticano il cardinal Vallejo Balda

550x189x1935434_vallejo_jpg_pagespeed_ic_-SWWAfxnDzLa sentenza pronunciata il 7 luglio scorso dal Tribunale vaticano al termine del processo ‘Vatileaks 2’ per la fuga delle carte segrete della Santa Sede è diventata esecutiva. Lunedì scorso, 22 agosto, trascorsi i 45 giorni previsti perché la condanna passasse in giudicato, l’imputato spagnolo monsignor Lucio Vallejo Balda, condannato nel processo a 18 mesi di reclusione, è stato quindi arrestato, ed è ora detenuto in Vaticano nella cella della Gendarmeria. Lo riferisce la Sala stampa vaticana, interpellata sull’argomento. Il 7 luglio scorso, al termine di un processo durato 21 udienze nell’arco di sette mesi e mezzo, il Tribunale vaticano aveva condannato, rispettivamente a 18 e dieci mesi di reclusione – i due presunti «corvi», mons. Lucio Vallejo Balda e Francesca Immacolata Chaouqui, entrambi ex componenti della Commissione Cosea sulle finanze vaticane. Per la Chaouqui la pena è stata sospesa per cinque anni. Assolto con formula piena, invece, il loro ex collaboratore Nicola Maio. Prosciolti infine per «difetto di giurisdizione» del Tribunale d’Oltretevere i due giornalisti Gianluigi Nuzzi ed Emiliano Fittipaldi, autori dei bestseller ‘Via Crucis’ e ‘Avarizià, che secondo le accuse avevano avuto i documenti riservati. Nessuno degli imputati ha proposto appello contro la sentenza. Così ha fatto anche l’Ufficio del promotore di giustizia. Trascorsi 45 giorni, quindi, la sentenza è passata in giudicato, diventando esecutiva. Mons. Vallejo, già segretario della Prefettura degli Affari economici della Santa Sede, arrestato il primo novembre dello scorso anno nell’ambito dell’inchiesta e negli ultimi tempi in stato di semilibertà, è stato allora nuovamente arrestato, lunedì 22 agosto, ai fini della pena residua ancora da scontare. Le motivazioni della sentenza saranno depositate prossimamente

Ti potrebbero interessare anche:

E' il momento delle promesse. Legge di stabilità, dal 2014 più soldi in busta paga
Maltempo, interrotti collegamenti ferroviari Italia-Svizzera
DEGRADO/ Il viadotto della Magliana è una cloaca
Natale in Umbria tra presepi, alberoni e maxi comete
I nodi dell'Atac vengono al pettine, dirigenti sotto inchiesta per lo sciopero di luglio
Cucchi fu ucciso»: la Procura accusa i tre carabinieri di omicidio preterintenzionale



wordpress stat