| categoria: turismo

In Sardegna ‘La casa degli avi’

Archeologia: Domus de Ayayu La Sardegna dal Neolitico all’età Romana riprodotta in scala uno a uno, in un’area di 700 metri quadri. Si può rivivere la storia a Is Domus de Ayayu, ‘la casa degli avi’, un archeo-parco didattico turistico allestito a Settimo San Pietro (Cagliari).
I volontari dell’associazione Acuas, ideatrice del progetto sperimentale, hanno ricostruito capanne preistoriche in pietra, legno e frasche, come quella di Su Coddu a Selargius e del villaggio neolitico di Serra Linta, a Sedilo.
“Ancora, una tomba dei Giganti e altri tre monumenti funerari fenici, punici e romani e oltre un centinaio di manufatti in terracotta e pietra, tra vasi, asce, macine e altro ancora”, spiega l’archeologo Nicola Dessy.
Tutto ricostruito fedelmente e con materiali naturali, a chilometro zero. Il villaggio preistorico sorge su un terreno, messo a disposizione dal complesso turistico Charme, sulla Statale 387, al km 11,700, grazie al sodalizio con Acuas.
L’inaugurazione, alla presenza dei sindaci del territorio, è prevista per il 2 settembre alle 17,30. “Un polo culturale artistico e archeologico aperto a scuole, turisti, appassionati, occasione unica per toccare con mano una Sardegna preistorica”, ha sottolineato Roberto Scalas, vice presidente Acuas.
Uno spazio aperto anche a eventi culturali, spettacoli ed esposizioni anche nelle sale interne. “Durante i laboratori bambini e adulti potranno vivere per un paio di ore come vivevano gli antichi sardi – spiega il ceramista Giovanni Pulli – apprendere la quotidianità dell’epoca, imparare a creare i manufatti; ci saranno simulazioni di scavi e ritrovamenti per riportare alla luce ‘preziosi reperti archeologici’, poter toccare con mano quanto si vede nei musei chiuso nelle teche e vetrine o nelle illustrazioni dei libri di storia”.

Ti potrebbero interessare anche:

Al via i nuovi traghetti Civitavecchia-Olbia e Piombino-Olbia
Dai viaggi organizzati solo "briciole" per Italia
Aperti gli impianti di sci a Cortina, in 500 sulle piste
Agriturismo in costante crescita, oltre 20.000 aziende
Palio 2016, Asti rivive il suo passato medievale
Dall'Olanda alla Sicilia, 5 mete per chi ama i mulini



wordpress stat