| categoria: litorale

Settembre nero per la Pontina, aprono i cantieri. Si va a 30 all’ora

Settembre nero per i pendolari della Pontina e in particolare per i romani diretti verso le aree industriali e, nel fine settimana, verso le spiagge e il mare cristallino di Sabaudia, San Felice Circeo e Terracina alle prese con cantieri, restringimenti di carreggiata e chiusure di alcune rampe.
Dopo la pausa agostana, riprendono infatti domani sera i lavori per la sistemazione degli svincoli dove saranno installati gli attenuatori d’urto permanenti. I cantieri mobili rimarranno aperti solo di notte, dalle 22 alle 6, e si sposteranno ogni sera su un bivio diverso. Previsto il restringimento di carreggiata da due a una corsia e imposto il limite di velocità a 30 chilometri orari.
Il primo cantiere a partire è quello allo snodo Campoverde Cisterna in direzione Roma, all’altezza del chilometro 56,100. Martedì toccherà invece al Nettuno Velletri Campoverde, sempre in carreggiata nord, all’altezza del chilometro 54,100. Il 7 settembre i lavori si spostano in direzione Latina all’imbocco per via Laurentina via di Trigoria, in corrispondenza del chilometro 23,300. Giovedì prossimo sarà la volta dello svincolo Pomezia Torvaianica, al chilometro 28,900, sempre verso sud, mentre il giorno successivo, il 9 settembre, il cantiere aprirà, ancora in direzione di Latina, all’altezza della Pontina Vecchia, al chilometro 31,700. Per gli snodi Laurentina Trigoria e Pomezia Torvaianica, Astral ha previsto oltre al restringimento di carreggiata e al limite di velocità, anche la chiusura totale delle due rampe con l’indicazione sul posto della viabilità alternativa.

Ai lavori in notturna, per cercare di provocare meno disagi possibili, si aggiunge durante il giorno la messa in sicurezza del terreno di contenimento all’altezza del bivio per via Nazareno Strampelli, a Ardea, dopo la frana di tre giorni fa. Qui per circa 500 metri, l’Azienda strade lazio ha imposto il restringimento della carreggiata in direzione sud da due a una corsia e il limite di 30 chilometri orari. Se dunque i cantieri agli svincoli non dovrebbero causare grossi disagi, con l’unica eccezione di venerdì prossimo giornata di esodo verso le località di vacanza, quello ad Ardea sta già creando lunghi incolonnamenti. Come è accaduto ieri quando la fila di automobili iniziava a Pomezia nord, costringendo i pendolari del mare a rimanere bloccati per oltre un’ora. I lavori all’altezza di via Strampelli proseguiranno fino al 30 settembre prossimo.
Entro la fine della prossima settimana Astral ha garantito che comunicherà il calendario relativo all’apertura dei cantieri per l’installazione degli attenuatori d’urto ad altri cinque svincoli, tutti in direzione Latina. Si tratta di quello Pomezia Castelli Romani, al chilometro 29,600; Pomezia sud Torvaianica in corrispondenza del chilometro 30,700; via di Vallelata all’altezza del chilometro 42,700. I lavori interesseranno anche gli snodi di Aprilia SS 7 Appia, al chilometro 45 e infine Aprilia centro, in corrispondenza del chilometro 46,300.
Anche per questi è previsto il restringimento di carreggiata da due a una corsia ed è imposto il limite di velocità di 30 chilometri orari. Inoltre per gli snodi di Pomezia Castelli, Vallelata e Aprilia Appia verranno chiuse le rampe con l’indicazione sul posto della viabilità alternativa.
«Sarà cura di Astral informare tempestivamente gli automobilisti su eventuali variazioni alla programmazione dei lavori», spiegano in una nota dall’azienda.

Ti potrebbero interessare anche:

PORTI/ Civitavecchia, Fiumicino e Gaeta: traffico calato del 4,2%
OSTIA/ Sabella, i cittadini per ora non si fidano
MALTEMPO/ Forte mareggiata sul litorale romano
Sabaudia, arriva il commissario: il prefetto nomina Antonio Quarto
Ostia, dal 23 al 28 agosto al Borghetto dei Pescatori al via la Sagra della Tellina
Festa del Cuoco nel Lazio, a Formia la XX edizione del concorso "I Piatti tipici Pontini



wordpress stat