| categoria: Dall'interno, Senza categoria

TERRORISMO: FAI; QUASI 50 AZIONI IN 13 ANNI DI ATTIVITÀ

INT08F2_2375711F1_18947_20120512220913_HE10_20120513-U431301008320562DGG-U43220568491328qR-1224x916@Corriere-Web-Sezioni-593x443 È accusata di quasi 50 azioni di natura terroristica-eversiva, in 13 anni di attività, la Federazione Anarchica Informale al centro dell’inchiesta che questa mattina ha portato all’arresto di sette anarchici. Come espressamente affermato nel programma criminoso stilato dai ‘soci fondatorì, ricostruito dagli investigatori attraverso l’analisi documentale di numerosi scritti, le azioni erano finalizzate a realizzare la «distruzione dello Stato e del capitale» portando l’attacco alle strutture del «dominio». Tra gli obiettivi privilegiati dall’associazione quelli istituzionali, come caserme di carabinieri, polizia e dei vigili urbani, istituzioni politiche e amministrative, ma anche giornalisti, strutture aziendali e università. Il Fai non disdegnava però anche anche luoghi pubblici e/o zone residenziali.

Ti potrebbero interessare anche:

Ministero, garantiti servizi durante sciopero 'sala parto'
Malattie del cervello: una diagnosi precoce può ribaltare il decorso della patologia
Pane nostrum a Senigallia
L'emergenza terrorismo sta oscurando l'emergenza paese
QUI VITERBO/ Si mette in moto la macchina di Santa Rosa
Viterbo, la calza della befana più lunga del mondo



wordpress stat