| categoria: salute, Senza categoria

Trombosi: uccide più di tumori e Aids, ma solo 2 italiani su 3 sanno cos’è

La trombosi è causa del 25% di tutti i decessi ed in Italia è responsabile di 400mila morti ogni anno. Tuttavia l’Associazione per la Lotta alla Trombosi e le malattie cardiovascolari – Onlus rivela che 2 italiani su 3 non sa cosa sia la trombosi e dunque non ne riconosce i sintomi premonitori né i fattori di rischio. La trombosi è un problema molto frequente, tanto che si stima che ogni anno in Europa si muoia più per colpa della trombosi che per tumori al seno e alla prostata, incidenti stradali e AIDS messi assieme.
La trombosi è la formazione di un coagulo di sangue, detto trombo, in un punto ed in un momento anomalo a causa di un’infiammazione, del contatto con l’aria o del contatto con sostanze liberate da una ferita. Una volta prodotto, il coagulo di sangue entra in circolo occludendo vene ed arterie e causando ictus e infarti anche letaliTra i fattori di rischio della trombosi c’è la familiarità, ovvero l’aver avuto in famiglia persone che hanno avuto un infarto, ictus o embolia da trombo in età precoce. Sovrappeso, vita sedentaria, fumo e alimentazione carica di grassi sono tra gli altri fattori di rischio di trombosi.

Ti potrebbero interessare anche:

Luca Ward e Giada Desideri sposi con un matrimonio in riva al mare
Venezia: una Storica da brivido vinta dal Marrone dei Vignotto
Cipollini investito da un'auto a Lucca, lesione al ginocchio?
Due giovani muoiono precipitando dal settimo piano, giallo a Milano
ELEZIONI/ Crolla l'affluenza in Trentino Alto Adige, ballottaggi al cardiopalmo
Intolleranza al glutine, carenze di ferro, allergie e infezioni: ci sono i test “fai da te”



wordpress stat