| categoria: Scienza

Al via la Notte Europea dei ricercatori

notte_europeaAperitivi scientifici, caffè scienza, laboratori, giochi, mostre, science trips, show e porte aperte dei principali centri di ricerca italiani. E’ il programma dell’edizione 2016 della Notte Europea dei Ricercatori denso di sorprese e di divertimento. Da nord a sud, in paese e in città, dal 24 al 30 settembre la scienza è di scena con i suoi protagonisti: gli scienziati e il grande pubblico. Tutto è scienza, dall’infinitamente grande all’infinitamente piccolo: c’è un filo rosso che passa dai misteri dell’universo alla conoscenza profonda del nostro pianeta e tocca argomenti complessi come la genetica, la biologia, la medicina. Si parlerà anche delle origini della vita, di educazione alla tutela dell’ambiente e di risparmio energetico, sempre con semplicità e senza formule o algoritmi. L’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) apre al pubblico i suoi laboratori a Roma a Bologna e a Palermo. A Roma, presso l’Osservatorio Astronomico di Monte Porzio Catone, le attività più coinvolgenti si terranno nel LightLab, exhibit dedicato allo studio della luce. Tra laser, lenti, prismi, fibre ottiche, camere infrarosse e spettroscopi si cercherà di carpire i segreti dei fenomeni che generano la luce. Sempre nella zona di Roma, e in particolare presso lo IAPS, sarà possibile vedere sorgere davanti ai propri occhi un grande e spettacolare Giove di 3 metri di diametro, seguito dalle sue 4 lune galileiane. Grazie alla mostra “E se Giove…” i visitatori verranno guidati alla scoperta del pianeta gassoso e delle prime scoperte della missione Juno. A Bologna, il 30 settembre, presso l’Opificio Golinelli, sarà, invece, possibile immergersi nelle aree Luce, Gravità, Alieni e non solo… alle 21.30 va, infatti, in scena “Onde gravitazionali e buchi neri: i nuovi messaggeri del cosmo”- È previsto il collegamento con la sala di controllo dell’interferometro VIRGO e intervalli musicali di Roberto Bartoli. E, per finire, a Palermo, sempre venerdì 30 settembre, presso la sala Lanza-Orto Botanico di Palermo, sono previsti interventi di ricercatori e astronomi ma anche un concerto rock degli Ex-Rei, gruppo di astronomi dell’Osservatorio Astronomico di Palermo. Per saperne di più consultare: il programma completo di tutti gli eventi città per città; eventi organizzati dall’INAF a Roma e Catania. Rita Lena

Ti potrebbero interessare anche:

Guardare film d’azione fa ingrassare
Ricerca Finalizzata e Giovani Ricercatori: 14 progetti del Santa Lucia finanziati dal Ministero de...
Primo ritratto in 3D delle cellule tumorali
Sindrome degli occhi di gatto, serve più consapevolezza
Intelligenza artificiale, un mercato d'oro: vale 8 miliardi di dollari
USA: VACCINO ANTI-ALZHEIMER TESTATO SU PERSONE CON SINDROME DOWN



wordpress stat