| categoria: attualità, Senza categoria

IL CASO/ Soro, garante della privacy: urgente una educazione web

«Servono procedure di risposta più tempestive da parte delle diverse piattaforme, ma è anche necessario far crescere il rispetto delle persone in rete. In questa prospettiva è sempre più urgente un forte investimento nella educazione digitale per promuovere una cultura ed una sensibilità adeguate alle nuove forme espressive del mondo on-line», dichiara Antonello Soro, garante della privacy intervenendo sul suicidio della donna che non ha retto al peso del video hard che non riusciva ad eliminare dalla rete. «Il suicidio di Tiziana – aggiunge il Garante Privacy – ripropone il tema della gogna cui la rete rischia di esporci in mancanza di una adeguata consapevolezza, da parte degli utenti, della natura di spazio non circoscritto e degli effetti lesivi che può avere una comunicazione violenta o la ferocia nella irrisione degli altri».

Ti potrebbero interessare anche:

Ceriana, nell’entroterra ligure la Pasqua si festeggia cantando in latino
Rcs/ Da lunedì prezzo Corriere e Gazzetta salirà a 1,3 euro
EDITORIA/La Repubblica oggi esce senza firme
CIVITAVECCHIA/Le assunzioni allegre dell’autorità portuale
Da strade a cimiteri, via a piccole opere per 200 milioni
Trovati morti i due italiani dispersi, l'Isis rivendica il massacro di Tunisi



wordpress stat