| categoria: sport

EUROPA LEAGUE/ Il Sassuolo stende l’Athletic Bilbao (3-0)

Un esordio da favola per il Sassuolo nel debutto nella fase a gironi di Europa League. E con lo stesso risultato con il quale aveva regolato in casa Lucerna e Stella Rossa di Belgrado nei preliminari, il Sassuolo supera 3-0 l’Athletic Bilbao. Un secondo tempo strepitoso ha permesso alla squadra di Di Francesco di vincere in modo netto bistrattando gli avversari. E vista la gara e per il modo in cui l’hanno affrontata, gli esperti internazionali sembravano proprio quelli del Sassuolo e non i baschi. Neroverdi ancora senza Berardi, fuori Missiroli e Gazzola. A sorpresa Di Francesco preferisce Mazzitelli a Pellegrini nella linea di metà campo, in difesa, escluso Peluso, sulle corsie esterne ci sono Lirola e Letschert. Davanti torna Defrel a formare il tridente con Ricci e Politano. Squadra molto giovane quella sassolese contro un Bilbao decisamente più esperto, anche a livello internazionale. Valverde tiene di scorta l’attaccante Aduriz (entrerà nella ripresa) schierando Merino. 4-2-3-1 il modulo dei baschi. Gara tutto sommato equilibrata per tutto il primo tempo con le due squadre ben coperte in difesa. Rischia di più il Sassuolo che soffre l’aggressività degli avversari. Al 24′ Muniain di testa in contropiede manda poco lontano la palla dalla porta di Consigli. Poco dopo lo stesso portiere deve abbandonare la propria area per uscire su Balenziaga. Nel finale del tempo ancora Bilbao con Extebarria. Prima ci prova dalla distanza (deviazione di Consigli) poi direttamente da calcio d’angolo con. L’estremo difensore di casa che interviene sul primo palo e allontana il pericolo. Nella ripresa il Sassuolo si presenta con un diagonale di Ricci. Dopo i primi cambi (due per l’Athletic), la gara si infiamma. E il Sassuolo passa quasi all’improvviso. Fa tutto Lirola che si invola sulla fascia destra supera, di slancio un avversario e con un diagonale di sinistro non lascia scampo a Herrerin. Un gran gol per il giovane spagnolo prestato al Sassuolo dalla Juve. Il Bilbao fatica a reagire. Il Sassuolo meno contratto rispetto al primo tempo trova il raddoppio alla mezz’ora. Grave errore di San Josè, palla vagante sulla quale si lancia Defrel che batte in uscita il portiere. Nel finale solo Sassuolo anche se Consigli rischia su Raul Garcia. Il terzo gol nasce da Defrel che difende palla, serve Politano che da fuori area di sinistro sorprende Herrerin.

Ti potrebbero interessare anche:

Palermo-Gattuso è finita. Ringhio esonerato, tocca a Iachini
Tra Latina e Cesena in palio la Serie A
Calcio, violenza negli stadi in aumento
Clamoroso, il povero Parma batte la Juve (1-0). Prima sconfitta dopo cinque mesi
Us Open: trionfo Pennetta, "modo migliore per chiudere"
Tutti pazzi per Aubameyang: ma costa 90 milioni di euro



wordpress stat