| categoria: In breve

Attacco a Gerusalemme: accoltellati due soldati

Due agenti israeliani sono stati accoltellati stamane mentre erano di pattuglia lungo le mura della Città vecchia di Gerusalemme. Lo riferisce la polizia israeliana secondo cui le loro condizioni appaiono gravi. L’assalitore è stato colpito da altri agenti.

L’episodio giunge in una settimana contrassegnata dal ripetersi di attacchi di giovani palestinesi, per lo più in Cisgiordania e a Gerusalemme, cinque in 3 giorni. Lo stesso premier Benyamin Netanyahu nella riunione di governo a Gerusalemme ha detto che alla vigilia delle imminenti feste ebraiche «la soglia del rischio si è elevata». «Le forze di sicurezza – ha aggiunto – sono in allarme maggiore e le incontrerò in modo da assicurarmi che siano pronte a difendere il nostro popolo in questo sensibile periodo».

L’esercito, dopo i due tentati accoltellamenti di Hebron, ha già aumentato le forze sul campo inviando un altro battaglione a presidiare la zona. Ma Netanyahu ha parlato anche della situazione sulle Alture del Golan dopo i numerosi colpi di mortaio dalla Siria. «I nostri occhi – ha ammonito – sono rivolti al nord. Non consentiremo che lì si apra un fronte addizionale contro Israele».

Ieri per la prima volta il sistema antimissili Iron Dome è intervenuto nella zona abbattendo due missili che sarebbero potuti cadere nelle comunità israeliane.

Ti potrebbero interessare anche:

Libia, condannato a morte ex ministro di Gheddafi
Un nuovo Kennedy in politica, figlio di Ted candidato al Senato nel Connecticut
Sub morti all'Argentario, ipotesi choc: nessuna embolia, probabile avvelenamento
MAFIAROMA/De Carlo, per Diotallevi è il "boss dei boss"
Tragedia sull'Appennino bolognese, valanga travolge escursionisti
VELLETRI/ Sequestrati 50mila giocattoli e cosmetici non sicuri



wordpress stat