| categoria: attualità, In breve

Forte scossa di terremoto avvertita nel centro Italia. Paura a Roma

2047500_terremoto3_jpg_pagespeed_ce_fwcpq4e4ncUna forte scossa di terremoto- 5,6 di magnitudo – è stata registrata alla 19.12 in una vasta area del centro Italia, dalle Marche -in particolare nelle zone terremotate dell’Ascolano, a Fabriano, a Pesaro, nel Lazio e in Abruzzo. Molte persone sono uscite di casa spaventate. Tantissime le chiamate ai vigili del fuoco. Non si sa ancora se ci sono stati danni. La scossa è stata avvertita anche a Rieti ed è durata diversi secondi. Paura a Roma dove le oscillazioni si sono sentite anche ai piani bassi delle abitazioni.
Castelsantangelo sul Nera, il paese più vicino all’epicentro della scossa, è un comune di 318 abitanti della provincia di Macerata, nelle Marche. Nel suo territorio, nella zona del parco di monti Sibillini, si trovano le sorgenti del fiume Nera. Tanta paura e crolli di cornicioni a Visso, sempre in provincia di Macerata. La popolazione si è riversata in strada e sono numerosissime le telefonate ai vigili del fuoco. Le linee telefoniche di Macerata e provincia sono isolate. Difficile fare chiamate sia ai telefoni fissi che a quelli mobili. Castelsantangelo sul Nera, Visso, Ussita e Preci sono i comuni nell’epicentro.
La forte scossa di terremoto percepita nell’Italia centrale poco fa rientra, purtroppo, in una dinamica possibile quando si verificano fenomeni come quello che ha avuto il suo momento di più tragico impatto lo scorso 24 agosto. Siamo ancora a pochi minuti dai fatti e quindi restano da definire con notizie più precise l’epicentro e la profondità dell’ipocentro. Un’ipotesi, se verranno confermate le prime informazioni, è che si tratti dell’attivazione di una nuova faglia, probabilmente legata verso Nord a quella che ha generato la scossa dello scorso agosto”, dichiara Paolo Messina, direttore dell’Igag-Cnr (Istituto di geologia ambientale e geoingegneria del Consiglio nazionale delle ricerche)

—————-

Ti potrebbero interessare anche:

Obama in Italia a marzo. Vedrà Papa Francesco
PA/ Angeletti, confronto on line? Una stupidaggine
Supercoppa, a Napoli capodanno anticipato
A Fontana di Trevi parte il percorso controllato
Va in ascensore e cade nel vuoto, morta donna a Roma
UNIVERSITÀ: ORAZIO SCHILLACI NUOVO RETTORE DI ROMA TOR VERGATA



wordpress stat