| categoria: sport

Dzeko ribalta la partita, 3-1 al Sassuolo. Ma la Roma perde Florenzi

È la Roma l’anti Juve. La vittoria sul campo del Sassuolo consolida la seconda posizione dei giallorossi che prendono le distanze da Milan e Napoli. Un successo in rimonta, con la doppietta di Dzeko arrivato a quota 10 gol in altrettante gare, al termine di una partita che ha avuto un momento chiave alla mezz’ora della ripresa quando sul risultato di parità, Lirola ha commesso una grave ingenuità, calciando in area Dzeko, e mandando sul dischetto l’infallibile bosniaco. Ma per Spalletti la festa è a metà, perché nel finale perde Florenzi, uscito in barella per un brutto infortunio. Vittoria meritata per i romanisti fermati da due traverse nel primo tempo. Spalletti preferisce Emerson a Juan Jesus per la fascia sinistra, in mediana De Rossi per Parades al fianco di Strootman, con Dezko al centro dell’attacco. Qualche sorpresa anche nel Sassuolo che si schiera a specchio con il giovane ’98 Adjapong largo a sinistra, opposto a Politano, con Defrel che agisce alle spalle di Matri. Parte fortissimo il Sassuolo. Al 5′ è decisivo Szczesny sul tiro da fuori di Defrel. Sulla ribattuta interviene Politano il cui tiro ravvicinato viene deviato in angolo. Insiste la squadra di Di Francesco che passa al 12′: lavora un bel pallone sulla destra Politano che serve a centro area Cannavaro il quale di testa non sbaglia. Primo gol con la maglia dei neroverdi da parte del capitano in 85 gare. Ed anche la prima segnata in casa dal Sassuolo contro i giallorossi . La reazione della Roma è abbastanza sterile anche per la grande attenzione del Sassuolo nella fase difensiva. Al 28′ trema Consigli: il portiere di casa è battuto e solo la traversa respinge da il tiro da fuori di Nainggolan. Al 40′ Roma vicinissima al pareggio con il sinistro di Salah, la palla finisce di poco sul fondo senza che nessuno dei romanisti la tocchi nell’area piccola. Finale di tempo intenso: al 42′ Sassuolo vicino al raddoppio con Adjapong che in area piccola perde l’equilibrio al momento del tiro. Roma sfortunata qualche minuto dopo al 43′ con la traversa di Dzeko. La squadra di Spalletti va al riposo con dieci angoli a proprio favore e dei legni colpiti. In apertura di ripresa la Roma preme sull’acceleratore e al 12′ trova il pari con Dzeko che raccoglie l’assist di Salah e con un preciso diagonale di sinistro batte Consigli. Nono gol stagionale per l’attaccante giallorosso. Qualche minuto dopo ospiti vicinissimi al vantaggio: scappa nel corridoio centrale Salah, a tu per tu con Consigli ritarda l’esecuzione, alle spalle arriva Defrel che salva sulla linea di porta. Il Sassuolo avverte la sforzo profuso nel primo tempo, la Roma cresce a vista d’occhio ed è fortunata alla mezz’ora quando Lirola atterra Dzeko in area. Va sui dischetto il bosniaco che firma così la sua doppietta personale. Passano pochi minuti a la Roma mette al sicuro il risultato: sulla corta respinta di Consigli interviene Nainggolan che da posizione favorevole segna la terza rete. Vittoria importante per i giallorossi, ma il finale è amaro: brutto infortunio per Florenzi, costretto ad uscire in barella (al 40′ al suo posto Totti). Per il centrocampista si teme la sospetta lesione del crociato.

Ti potrebbero interessare anche:

F1/ Ultimo giorno a Jerez, per la Ferrari primo stop
El Shaarawy ritrovato, Milan pronto a Verona
L'Inter si muove, via Pereira ecco Djordjevic
Inter: club a cinesi Suning entro estate
IL PUNTOSERIEA/ Sprofondo rossonero, a Roma con Totti torna il sereno
ILICIC-ZAPATA RIMONTANO SPAL, ATALANTA IN ALTO



wordpress stat