| categoria: attualità

TERREMOTO/ Il sindaco di Rieti, non abbiamo gravi danni

«Abbiamo terminato la riunione operativa del Centro di coordinamento e soccorso insediato presso la Prefettura di Rieti. In città non abbiamo riscontrato fino ad ora danni particolarmente gravi agli edifici ad eccezione di due abitazioni che sono state dichiarate inagibili dai Vigili del Fuoco». Lo afferma il sindaco di Rieti Simone Petrangeli sul suo profilo Facebook. «Sono in corso ispezioni e sopralluoghi in tutti gli edifici pubblici. L’Ospedale De Lellis – prosegue Petrangeli – è stato ispezionato ed è stato dichiarato agibile e funzionale così come il Ponte Romano che subito dopo la scossa è stato chiuso al transito veicolare solo in via precauzionale. Verifiche in corso presso le Case di cura e le strutture collettive. Per precauzione è stato stabilito di tenere chiuse tutte le Chiese della provincia di Rieti nella giornata di oggi. Attivo già dalle ore 8 di questa mattina il Coi del Comune di Rieti in Via della Foresta disponibile per qualsiasi esigenza. Dobbiamo mantenere la calma, – ha concluso il sindaco di Rieti – evitare allarmismi, evitare assembramenti in luoghi chiusi e soprattutto, se necessario, rivolgersi al Comune, alla Prefettura, alle Forze di polizia o ai Vigili del Fuoco per eventuali disagi o problematiche. Alle 17 ci sarà un nuovo aggiornamento in prefettura». (

Ti potrebbero interessare anche:

INFLUENZA/A letto già 2 milioni ma meno forte del previsto
Inchiesta Finmeccanica, arrestati due ex dirigenti e due imprenditori
GRECIA/ Varoufakis, i capi di governo Ue possono scongiurare il disastro
Intelligence Usa insiste: Putin ha ordinato di influenzare il voto
Primo maggio, Mattarella: "Servono politiche sulla precarietà"
Vaticano, Mincione all'Hotel de Russie: alert a polizia per registrazione in albergo



wordpress stat