| categoria: politica, Senza categoria

Renzi, edizione speciale della Leopolda, si apre con il terremoto

«Venerdì a Firenze inizia la 7° edizione della Stazione Leopolda. Sarà un’edizione speciale e credo particolarmente ricca di emozioni». Lo annuncia Matteo Renzi nella sua enews. «Venerdì sera discuteremo soprattutto di terremoto, protezione civile, terzo settore, leggi sociali, volontariato -prosegue il premier-. Lo faremo a qualche giorno di distanza dal terremoto e a cinquant’anni dall’Alluvione di Firenze. Chiuderemo i lavori con una bella spaghettata all’amatriciana di solidarietà». Renzi anticipa ancora: «Sabato mattina i nostri ormai consueti tavoli di lavoro saranno aperti al contributo di tutti, sugli argomenti più vari. Sabato pomeriggio apriremo i lavori con un intervento di un caro amico della Stazione Leopolda Brunello Cucinelli che ci racconterà il suo progetto per Norcia, luogo dello spirito. Quindi lavoreremo sulle riforme costituzionali, andando a smentire – una per una – tutte le bufale di questi mesi. Mostreremo come questa riforma può davvero cambiare la vita degli italiani». «Domenica mattina: e adesso il futuro. Parleranno alcuni ‘leopoldinì che in questo 2016 hanno avuto un figlio. O lo hanno messo in cantiere! Parleranno personalità del mondo della ricerca, della tecnologia, dell’innovazione, del capitale umano, della cultura. Racconteremo quale Italia possiamo costruire a partire dal 4 dicembre se vinceremo il referendum. Io come sempre chiudo domenica alle 12. L’apertura venerdì sera alle 21 tocca a un altro Matteo, il mio amico Matteo Richetti», conclude Renzi.

Ti potrebbero interessare anche:

Ok a quattro domeniche senz'auto, si comincia il 16 novembre
QUIRINALE/ Il timing, dalle consultazioni del Pd al voto
FUMO/ In Italia 83mila morti all'anno
Grande Fratello rischia, la polizia sventa un blitz di estremisti contro la casa
FOTONOTIZIA/ Signori candidati, pensateci voi
Centrodestra a un passo dalla svolta. Tutti a cena ad Arcore?



wordpress stat