| categoria: Roma e Lazio

QUI VITERBO/ Il Caffeina Christmas Village è partito, resterà aperto fino alla Befana

taglio-nastro-caffeina-christmas-villagedi WANDA CHERUBINI-

VITERBO- Il Caffeina Christmas Village ha aperto ufficialmente i battenti ieri pomeriggio alle ore 17, con il tradizionale taglio del nastro, rigorosamente rosso, da parte del sindaco Leonardo Michelini, il prefetto Rita Piermatti, Andrea Baffo e Filippo Rossi di Caffeina. Al taglio è susseguita la banda accompagnata dalle sbandieratrici della Città di Viterbo. Molta la gente che già da questo pomeriggio si è riversata nel quartiere medioevale per ammirare il villaggio natalizio. Per i bambini è stato come entrare in una favola con gentili fatine e simpatici elfi che hanno accompagnato i piccoli visitatori nelle varie aree allestite per l’occasione: dalla minuscola quanto profumata casina degli Elfi per proseguire con le prelibatezze della Fabbrica del cioccolato, dove le leccornie si trovano ad ogni angolo della stanza, con bellissimi dolci decorati ed un trenino movibile di cioccolata. Dentro la Fabbrica anche un angolo dove poter gustare cioccolata calda seduti su divertenti sgabelli vicino a funghi giganti. Ci sono poi, proseguendo il giro, la posta dei bambini, dove simpatiche e belle fatine aiutano i piccoli a compilare la propria lettera da inviare poi a Babbo Natale, la fabbrica dei giocattoli e la banca dello zecchiere, dove si possono coniare i soldini. Molto suggestivo il bosco che non c’è nei locali della ex Zaffera. Piena di colorati e divertenti libri la Biblioteca delle favole e, dulcis in fundo, la casa di Babbo Natale, con la stalla con quattro renne, di cui due movibili, una scintillante ed enorme slitta per poi salire nella sala, non prima di aver incontrato un’orsa gigante, anch’essa movibile. La sala, molto ricca di particolari, con tanto di tavola imbandita, presenta alcuni giochi di Babbo Natale, quali un grande biliardino ed un jukebox rosso fiammante. Ci sono poi la cucina con dei simpatici folletti ed, infine, lo studio di Babbo Natale. Lì i bambini possono trovare Babbo Natale e farsi scattare con lui alcune foto. Non mancano poi le bancarelle in legno con oggettistica, ma anche gustose prelibatezze sia in piazza San Lorenzo che in piazza San Pellegrino e, per chi volesse muoversi un po’, in piazza San Lorenzo, una pista su cui pattinare, chiamata Lago Ghiacciato. Il villaggio resterà aperto da oggi fino all’8 gennaio per far rivivere a tutti, grandi e bambini, la magia del Natale.

Ti potrebbero interessare anche:

Roma, chi entra e chi esce: salva la Polverini (Montecitorio) fuori la Bongiorno (Senato)
Effetto boomerang, nessuno paga le multe e ritira i dehors illegali sequestrati
MAFIA CAPITALE/ Piano trasparenza, Sabella, annulleremo delle gare e ne regolarizzeremo altre
NONCIPOSSOCREDERE/ 1 - Ristoratore rimuove il cartello per disabili e occupa il posto auto con i tav...
SAN BASILIO/ Cacciata la famiglia marocchina,l'alloggio di nuovo occupato abusivamente
CAMPING RIVER, ANZALDI (PD): «GOVERNO AVVII INDAGINE SU RIMOZIONE CONTAINER



wordpress stat