| categoria: gusto, In breve

QUI VITERBO/ Chocolart, la kermesse più dolce della Tuscia

chocolart-2016

di WANDA CHERUBINI-
VITERBO- Mai una manifestazione è stata più “azzeccata” sotto le festività natalizie di Chocolart, la kermesse più dolce della Tuscia, realizzata da Confartigianato ed abbellita dalle spledide decorazioni artistiche rigorosamente di cioccolata della pasticceria Casantini. L’evento, giunto alla settima edizione, verrà inaugurato il 14 dicembre alle ore 10, presso la ex chiesa di S.Egidio in corso Italia a Viterbo. La manifestazione è stata presentata questa mattina, nella sede di Confartigianato, dall’artista pasticcere Gino Casantini insieme al direttore di Confartigianato di Viterbo Andrea De Simone ed all’assessore comunale allo Sviluppo economico Sonia Perà.
Un tuffo nel cioccolato che dalla chiesa di Sant’Egidio si snoderà fino a piazza San Carluccio, dove il Caffeina Christmas Village sta ospitando la Fabbrica del cioccolato, sempre curata nei minimi dettagli dalla pasticceria Casantini.
“Siamo felici delle tante iniziative natalizie di quest’anno – ha affermato il direttore De Simone, sottolineando come prima i viterbesi erano costretti ad andare altrove per trovare eventi particolari. “Oggi – ha proseguito – non è più così e il ringraziamento più grande deve andare necessariamente agli imprenditori che si mettono in gioco”.
L’assessore Perà ha posto l’accento sull’importanza dell’imprenditoria artigianale, che va valorizzata e sostenuta con incentivi e manifestazioni in grado di dare prestigio a questo importante settore economico. Ha, quindi, ringraziato la famiglia Casantini che quest’anno si cimenta in un doppio allestimento con la Fabbrica del Cioccolato a piazza San Carluccio e ChocolArt alla ex Chiesa di Sant’Egidio. “Il loro lavoro dà valore alla città – ha affermato – Spero di poter incentivare l’artigianato artistico e di pregio con i prossimi bandi”.
Rispetto alle precedenti edizioni il Chocolart di quest’anno sarà incentrato sul regno dei bambini, complice la Fabbrica di cioccolato allestita nel villaggio di Babbo Natale. E così l’ambientazione non poteva non essere che quella dell’incantato mondo di Alice nel Paese delle meraviglie, come ha spiegato Gino Casantini. “Abbiamo voluto realizzare un’edizione orientata al gioco, dando un’immagine ludica alla manifestazione” – ha precisato Casantini.
Numerose le creazioni artistiche di cioccolato che saranno esposte nella ex chiesa della Pace dal 14 al 27 dicembre, ispirate tutte a questa celebre fiaba. Creazioni che non soltanto potranno essere ammirate, ma anche acquistate.
L’ambiente, inoltre, sarà dotato di una particolare scenografia ed a disposizione dei visitatori ci saranno dei costumi a tema da poter indossare. Una volta scelto il proprio costume, ci si potrà far scattare una foto da postare su Facebook alla pagina della pasticceria Casantini. Lo scatto che avrà raggiunto più like vincerà un dolcissimo premio. Ogni pezzo in mostra presso la ex chiesa di Sant’Egidio è stato realizzato dalle abili mani di Katia Casantini, Jenny Cardinali ed Alessandro Corbucci, che si sono messi al lavoro già dallo scorso settembre per non lasciare nulla al caso e per offrire, come ogni anno, un Natale da veri intenditori.

Area degli allegati

Ti potrebbero interessare anche:

"Cene galeotte", tutto esaurito a Volterra
Arriva Mozza-box, mozzarella Dop piu' amica dell'ambiente
Afghanistan, sei operai decapitati
Muti, i giovani devono trovare lavoro nelle nostre orchestre
USA 2016/ Carson disposto a fare il vice di Trump
Rcs torna all'utile per 3,5 milioni in 2016



wordpress stat